Cerca su VerOrizzonte

martedì 24 gennaio 2017

Fulmini del Catatumbo!!!

Innanzi Tutto, e Sopra Tutto, voglio condividere questa efficace image macro del gruppo Azione Antispecista Lecco dedicata a tutti i clienti sarcofagi dell'industria alimentare:


(a parte certi malati di mente, di cui il blogger sa qualcosa)

Il titolo di oggi è riferito alla image macro di MindBlowingFactz, condivisa da una Marisa Keeland su Official Flat Earth & Globe Discussion, la quale non menziona il punto esatto del Venezuela in cui avviene questo fenomeno atmosferico unico al mondo, definendolo semplicemente "posto" (place):


Trad.: "C'è un posto in Venezuela in cui i fulmini
colpiscono 280 volte ogni ora, per 160 notti all'anno"

Questo posto è -appunto- la foce del Catatumbo, che non è poi tanto misterioso, dal momento che ne leggiamo su Wikipedia, nel suo lemma il cui titolo più di ogni altro somiglia ad una esclamazione piratesca: "Fulmini del Catatumbo" (!!!) e che riporta:

"I fulmini del Catatumbo (in spagnolo Relámpago del Catatumbo)[1] sono un fenomeno atmosferico in Venezuela. Avviene esclusivamente in una zona localizzata sopra la foce del fiume Catatumbo dove si versa nel lago Maracaibo. I frequenti e potenti lampi dei fulmini sopra quest'area relativamente piccola sono considerati essere il più grande singolo generatore di ozono troposferico al mondo,[2] cioè ozono che non riempie l'ozonosfera stratosferico.[3]
Si origina da una massa di nuvole temporalesche che crea un arco voltaico a più di 5 km di altezza, durante 140-160 notti all'anno, 10 ore al giorno e fino a 280 volte all'ora. Avviene sopra e attorno al lago Maracaibo, tipicamente sopra un'area a torbiera formata dove il fiume Catatumbo sfocia nel lago.[4]
Dopo essere apparsi continuamente per secoli, i fulmini cessarono dal gennaio all'aprile 2010 apparentemente a causa di siccità.[5] Questo ha sollevato timori che potesse essersi estinto permanentemente.[6] Il fenomeno ricomparve dopo pochi mesi.[7]"

Di ​English Wikipedia user Thechemicalengineer, CC BY-SA 3.0
https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4589197
"Fulmini del Catatumbo di notte"

(!!! espressione ancor più piratesca =)

Nel modello di Sistema Biologico Terrestre menzionato da Tesla, un luogo come questo equivale ad un organo principale del corpo umano, e se dovessi cercare un riscontro preciso, data la continua tempesta elettrica in corso nel mio cervello (e di qualcun altro=) quotidianamente, direi che si tratta del cervello della Terra. Ma l'organismo terrestre non può essere tanto semplice e immediatamente comprensibile come quello dei suoi abitanti, specialmente per chi vive rinchiuso in una scatola-per-gente all'interno di un recinto urbano, in un habitat sintetico al 100%, e deve inoltre accontentarsi delle informazioni provenienti dall'"esterno" riguardo tutto ciò che non può esperire direttamente.


L'origine stessa dei "fulmini" è fonte di inevitabili e profondi dubbi per il neo-geocentrista, specialmente dopo avere letto il Libro di Enoch, e tanti altri testi di ogni epoca sulla possibile conformazione del mondo in cui viviamo, e della struttura celestiale sopra di noi; sicuramente l'ozono, presente nell'atmosfera "con una media dello 0,33%" non è meno indispensabile dell'azoto (78% ca) dell'ossigeno (21% ca) e di ogni altro gas presente nella "atmosfera" (dati Wikipedia) in seppur minima percentuale, ma certo le qualità dell'ozono, famoso per il presunto "buco" che pure solleva grandi dubbi come ogni altra affermazione ufficiale e più o meno autorevole sull'intero sistema terrestre (generalmente definito "pianeta" per stroncare sul nascere ogni credibilità) sono particolarmente interessanti da che "L'ozono si forma da molecole di ossigeno (O2) in prossimità di scariche elettriche, scintille, fulmini" (Id.) ed esso è anche l'unico componente dell'atmosfera (tossico) con un odore caratteristico "di bruciato" , che è possibile avvertire all'approssimarsi di una tempesta. 

Su Wikipedia leggiamo che esso è impiegato dall'uomo soprattutto come disinfettante di aria, acqua e superfici, e certo questo è un indizio micro-cosmico del possibile ruolo di questo gas nella miscela chiamata 'aria' che respiriamo; ma l'ozono ha una "sfera" tutta sua detta appunto ozonosfera, "lo strato dell'atmosfera in cui si concentra la maggior parte dell'ozono, un gas serra "particolare": l'ozono trattiene e assorbe parte dell'energia proveniente direttamente dal Sole, in particolare le radiazioni a bassa lunghezza d'onda (o alta frequenza) nocive per la vita." (Id,)


Questa ovviamente è la "versione ufficiale", encliclopedica e scolastica; come stiano in realtà le cose non lo sappiamo, ma da queste informazioni posso presumere che senza un po' di ozono nell'aria non sarei qui a scriverne, e il fatto che esistano luoghi a questo mondo dove viene prodotto incessantemente, supporta questa mia ipotesi su scala macrocosmica.


Incollo qui di seguito un paio di video tra i molti di YouTube sul fenomeno fulminante del lago Catatumbo:




Intanto, da questo video di Flatwater Flatearth


ho saputo dell'esistenza di questo leggendario testo di cui Wikipedia English dice "Inventio Fortunata (anche Inventio FortunateInventio Fortunat o Inventio Fortunatae), [...] è un libro perduto, probabilmente del XIV sec., contenente una descrizione del Polo Nord come una isola magnetica (la Rupes Nigra) circondata da un gigantesco mulinello e da quattro continenti. Nessun estratto di prima mano è stato scoperto, ma la sua influenza sull'idea Occidentale della geografia della regione Artica è sopravvissuta per diversi secoli"
Il link all'articolo in PDF 
su Wikipedia è estinto, ma se ne trova una copia su CulturasPopolares qui.

Per il momento, mi limito alla traduzione de

"La storia dell' Inventio

Il libro si dice esser stato un diario di viaggio scritto da un frate Francescano (Minori) del XIV Secolo di Oxford che viaggiò nella regione del Nord Atlantico nei primi anni del 1360, compiendo una mezza dozzina di viaggi d'affari per conto del Re d'Inghilterra (Edward III). Egli descrisse le sue scoperte nel suo primo viaggio alle isole oltre i 54 gradi nord in un libro, Inventio Fortunata, che egli presentò al Re.
Sfortunatamente, quando gli esploratori dell' Atlantico cercavano informazioni, nel decennio del 1490, la Inventio andò perduta, e fu conosciuta soltanto attraverso il sommario di un secondo  testo, lo Itinerarium, scritto da un viaggiatore Brabantino di Boscoducale chiamato Jacobus Cnoyen (altresì noto come James Cnoyen o Jakob van Knoyen; il moderno Knox). Come si vedrà più avanti, il sommario di Cnoyen fu la base per la rappresentazione della regione Artica in molte mappe, delle quali una delle prime fu quella del 1492, il mappamondo di  Martin Behaim Nel tardo XVI Sec. anche il testo diCnoyen andò perduto, e con lui la maggior parte di ciò che sappiamo dei contenuti della Inventio Fortunata, oltre il suo uso nelle mappe, si trova in una lettera del cartografo Fiammingo Gerardus Mercator all' astronomo Inglese John Dee datata 20 Aprile  1577, oggi esposta al the British Museum.[1]
Le informazioni di Cnoyen sono giunte fino a noi per vie estremamente tortuose.. Nel 1364, un prete di una delle isole Atlantiche fece ritorno in Norvegia, portando con sé un astrolabio che aveva ricevuto durante la sua visita al frate Francescano, in cambio di un libro religioso. Egli fece un dettagliato rapporto al Re di Norvegia. Sono sopravvissute delle copie di una descrizione sociale e geografica della Groenlandia per mezzo di un ministro della chiesa locale chiamato Ivar Bardarson, che viene citato nei documenti del 1364, e per tanto questa parte della storia di Cnoyem si attaglia bene alla realtà (benché tale rapporto non contenga il genere di informazioni personali descritte da Cnoyen). Sembra che Cnoyen avesse ottenute le sue informazioni da fonti Norvegesi tempo dopo, e che né lui né il prete avessro mai davvero visto l'Inventio.
Il racconto di Cnoyen (originariamente nella sua lingua, le traduzioni qui sono basate sulla versione di Eva Taylor'[1]) mescola fatti probabili con ciò che avrebbero potuto essere i suoi tentativi di ricerca di un background, dichiarando che la Groenlandia fu dapprima insediata per ordine di Re Artù , il cui esercito conquistò le isole del Nord Atlantico. Egli menziona anche i "mari introversi" [indrawing seas, NdT]- correnti che trascinavano le navi verso Nord, così che :
"circa 4000 persone si allontanarono sui mari introversi per non fare più ritorno. Ma nel 1364 A.D. otto di questi individui giunsero alla Corte del Re in Norvegia. Tra loro c'erano due preti, dei quali uno aveva un astrolabio, tramandato da 5 generazioni ad un cittadino di Bruxelles. [...] tutti e otto erano tra coloro che erano penetrati nelle regioni nordiche sulle prime navi."
Al Francescano in visita, Cnoyen (o Mercatore) riassunse il racconto del prete così:
"Lasciato il resto della spedizione che era giunta alle isole, egli viaggiò oltre, attraverso l'intero Nord, etc, e mise per iscritte tutte le meraviglie di quelle isole, e diede al Re d'Inghilterra questo libro, che egli chiamò in latino Inventio Fortunatae."
In realtà, il "libro" potrebbe essere stato un rapporto dettagliato, inteso ad evidenziare le possibilità commerciali offerte dal Nord Atlantico in seguito al declino dell'interesse della Norvegia nelle sue colonie." (https://en.wikipedia.org/wiki/Inventio_Fortunata -- Trad. mia)

Molto Ovviamente, "inventio" può significare anche invenzione...



"THE BIGGEST LIE OF THEM ALL"

La Notizia Del Giorno diffusa da Joey Rocha coinvolge un nome relativamente famoso, quello di Michael Tellinger, e questa è una grande notizia per tutti noi, perché un singolo personaggio noto che entri a far parte del più paradossale movimento culturale mai esistito -quello Neo-Geocentrista- è una potenziale fonte di curiosità per il Grande Pubblico, e questo è l'unico buon segno auspicabile di fronte all'immane impresa di restaurazione della ragione umana, dopo cinque secoli di indottrinamento "globale" compiuto attraverso una ininterrotta propaganda in ogni settore dell'informazione, dell'istruzione e delle comunicazioni di massa.




Il titolo del video parla chiaro: "Finalmente, la rivelazione di Michael Tellinger sulla Terra piatta, Epico!" .. Non di meno, è un caso raro di Sud Africano che parla un ottimo Inglese:



Per il lettore non-anglofono, vado a riassumere brevemente ciò che Tellinger rivela al suo più vasto pubblico, dopo uno strano e indefinibile suono, @1:43 circa, quando il suo slideshow riprende con questa immagine:

Trad.: "RICORDATE 
Tutto quello che ci è stato detto è una bugia"

Trad.: "NASA - sono i più grandi bugiardi"

 Trad.: "Robert Simmon -- Creatore della Blue Marble per la NASA"

 Trad.: "NOTATE LE DIFFERENZE
CREDETE DAVVERO CHE QUESTE SIANO REALI?"
con le due diverse Americhe "fotografate" nel 2012 e nel 2013

Trad.: "Traiettoria di Missili e Shuttle"
dritta verso il Triangolo delle Bermuda...
(Ma questo Tellinger non lo sa ancora=)

Trad.: "Modello Eliocentrico 1543 - Copernico"

Trad.: "Telescopio con Ingrandimento 30x"
Qui si parla del nostro vecchio Galileo, che
riuscì a vedere le lune di Giove con un
binocolo... Perché fu benedetto dalla Chiesa!

 Trad,; "GRAVITA' -- Isaac Newton (circa 1680)"
Tellinger svela il trucco; "mela su capo... sistema eliocentrico pronto"

 Trad.: "Gravità -- La osserviamo - Non sappiamo spiegarla"

A questo riguardo va aperta una partentesi, da che l'immagine successiva riporta il testo:

 Trad.: "Molto più facilmente spiegata con il magnetismo
Cosa fa BATTERE il tuo CUORE?
-- Campo elettromagnetico del cuore"

Secondo Tellinger come leggiamo qui sotto, "Pertanto, la Gravità è una conseguenza di Suono e Magnetismo -- Universo Elettro-Magnetico"


Ne deduciamo quindi che, malgrado il suo Grande Balzo nella Realtà Geocentrica, egli  non sia ancora a conoscenza di nozioni basilari come "densità" e "galleggiamento", che dal punto di vista della fisica classica pongono meno problemi dell'elettromagnetismo; ma ci arriverà presto... 
E' un tipo in gamba, e lo ha dimostrato con questo video. - Chiusa parantesi.

Trad.: "Hollywood mostra le verità
Nascoste in Piena Vista"

Insomma, non c'è niente di nuovo qui, per il lettore di VerOrizzonte; tutti questi rudimenti della Realtà Geocentrica sono stati trattati qui in diversi articoli, e spesso con qualcosa di più di una semplice meme a supporto delle mie argomentazioni (con due, o anche tre memes=); ma come si è detto prima, è la (relativa) fama di Tellinger la buona nuova, e che uno scrittore di best-sellers e conferenziere di fama mondiale si riveli improvvisamente uno dei nostri è quanto di meglio ci potessimo aspettare. Condividiamo quindi l'entusiasmo di Mr. Rocha, immaginandoci anche di poter fare un tuffo con lui nelle acque delle Hawaii, per placare l'eccessivo calore del momento... 
Ah... Il tepore dell'illusione...

Meglio alzare un po' il termostato...



Da Brian Presunka, un promemoria:


Trad.: "Questo è Marte 
-- 
Questo è CGI"

Perché oggi è facile confondersi...

E oggi ho anche conosciuto finalmente un vero -e splendidoBriard, o pastore della Brie:


di cui ancora non conosco il nome, ma una caratteristica straordinaria: uno sguardo incredibilmente intelligente, quasi inquietante per la sua qualità luminosa. In tanti anni, e dopo tanti incontri con svariati quadrupedi, tra cui decine di canidi, non avevo mai visto nulla di simile. 





La storia di Lucifero, dell'antichissimo culto eliolatrico e della sua parodia chiamata cristianesimo, merita un'altra breve riflessione: da che la (più) antica deità dell'uomo è la stessa venerata oggi sotto mentite spoglie, per quanto essa sia ben riconoscibile dalla data di nascita e di "resurrezione", cosa comporta questo per l'utenza cattolica? Che il "Portatore di Luce" è inevitabilmente divenuto il peggiore nemico della chiesa di Roma, e tutti noi sappiamo bene cosa rappresenti quest'ultima, quando è stata giustamente ri-definita in termini meno "sublimi" del solito, come La Più Grande Holding Company della Storia. Se tutto quello che afferma la scienza è in vario grado inesatto, distorto, divergente dalla realtà delle cose, ciò che predica la chiesa è l'esatto contrario di ciò che è, e non occorre una mentalità paranoica da teorico cospirazionista per rendersene conto, basta conoscere la storia, e la cronaca, per ri-conoscere l'origine dei nostri mali senza preconcetti, senza considerare nulla di ciò che conosciamo o crediamo di conoscere in proposito, ma semplicemente guardando in faccia la realtà, di chi costringe centinaia di milioni di individui nell'ombra dell'ignoranza, e peggio ancora, nella penombra della mistificazione.

A questo mondo non esiste un miliardo di adoratori di Lucifero che lavorano ogni giorno supportando con ogni singola attività, e  con tutte loro, il 'complesso militar-industriale' finanziato dagli istituti di credito Svizzeri; esiste però un miliardo di "cristiani" che lo fanno, con un grado di consapevolezza adeguato alla totale iniquità del loro culto; eppure, da quello che leggiamo e vediamo ogni giorno, le cronache di questo mondo sono quelle di un mondo dominato dal male, dalle guerre, da attriti e incomprensioni e da ogni sorta di abusi e di ingiustizie, causati in grandissima parte dall'esistenza stessa del denaro, e da ogni conseguenza inevitabile di questo sistema che io chiamo il Grande Gioco del Monopoly, e almeno questi fatti dovrebbero essere noti anche agli eliocentristi. 
Dunque, perché diavolo la città del Vaticano -che ha una sua propria banca privata- dovrebbe avere delle Guardie Svizzere a simboleggiare la sua difesa? A cosa credono sia dovuta questa scelta, i cristiani, alla eleganza o ai colori sgargianti delle loro uniformi? O alla simpatia dei loro accenti?
Se esiste una cosa affatto intollerabile come l'abitudine ben consolidata di mettere le cose sotto il naso della gente, e di tenercele per secoli senza che nessuno lo storca mai, per renderle invisibili, è soltanto perché qualcuno tollera tutto questo, e non si tratta di un gruppetto di invasati che si riuniscono di nascosto nelle catacombe, sono le famiglie dei cittadini che vanno a messa la domenica mattina alla Luce del Sole, sono la Stragrande Maggioranza della gente; fintanto che questa gente non sarà in grado di riconoscere in sé, nella propria ignoranza e nella propria fede (mal) riposta nei "vicari" ecclesiastici, la causa della cecità che è all'origine di tutto il peggio che sarà poi in grado di ri-conoscere solo guardando il TG, o leggendo il giornale, non faremo un solo passo avanti.

In fondo, il vecchio proverbio vale anche e soprattutto per il mondo cattolico: chi è causa del suo male... E' sempre stato così, e la gente ha sempre accettato di buon grado il suo "mezzo gaudio", per sopportare il Male Comune che è di fatto l'istituzione più antica, più ricca e più potente di questo mondo. Quanto di questo male assoluto dovrà patire, l'umanità accecata dalla troppa luce, prima di costringersi a ri-conoscere l'insospettabile avversario in sé stessa? Dal momento che non bastano i troni, gli stucchi dorati, gli edifici giganteschi, gli "scandali" del denaro riciclato, dell'industria delle armi, della pornografia, della pedofilia, a convincere il Gentile Pubblico della completa, e assoluta iniquità del cristianesimo e dei suoi ministri, cosa potrebbe mai farlo? E ancora, di fronte a queste che sono le opere compiute dai personaggi che interpretano i "buoni" nella commedia quotidiana, cosa dovrebbero fare i loro 'cattivi' avversari, cosa ci si potrebbe immaginare che sia peggio di ciò che realmente, quotidianamente, viene fatto contro tutti noi, in massa?

I nemici di chi compie questi crimini abusando della sua "immunità diplomatica" internazionale, non possono che essere i migliori amici dell'umanità, e se pure il loro dio si chiamasse Chtulhu, e vivesse nell'oscurità dell'abisso senza fondo, non potremmo che provare una certa simpatia per lui, in virtù della sua posizione opposta a quella dei nostri veri nemici, di cui conosciamo bene i crimini mostruosi e impuniti, e la loro posizione di intoccabilità; ma il fatto è questo, il nemico giurato della chiesa altri non è che il Portatore della Luce, l'ente solare all'origine del culto di Shamash, di Amon-Ra, di Ahura Mazda e di Apollo, per citare alcune fra le tante antiche personificazioni dello stesso Sole che splende sopra di noi e che genera vita su questa Terra Qui e Ora. Se la stessa gente che supporta la chiesa con la propria ignoranza, paura, ottusità, ignavia, indifferenza, etc., teme questa simbolica entità che minaccia di illuminare la sua mente, è soltanto perché è nata e cresciuta con l'obbligo di adorare la sua controparte "pubblica" e adorata apertamente da tutti, "alla luce del Sole", crescendo in sé una oscurità sempre più profonda, tale che tutta la luce del mondo non è in grado di dissipare.

Pensateci sopra un attimo, cristiani! Fulmini del Catatumbo!!

6 commenti:

  1. Scusa se mi permetto, ma secondo me metti sullo stesso piano due cose che vanno ben distinte: la religiosità dell'essere umano (religio), e le religioni istituzionalizzate. Il cristianesimo (non istituzionalizzato) fa parte della religiosità di una parte del nostro mondo, e non ha nulla a che fare con le varie "religioni" cristiane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scuse accettate, in effetti io metto tutto sullo stesso piano del Vero Orizzonte, e cerco poi di distinguere le cose in questa prospettiva; la religione è definita come un "insieme di credenze, vissuti, riti" che l'individuo singolo difficilmente si creerebbe da sé, per potersi poi angustiare a vita colle promesse di una ricompensa e le minacce di una punizione o con una qualunque questione escatologica... E' vero che non abbiamo alcun precedente di individui singoli cresciuti al di fuori del consorzio civile (a parte quelli allevati da altre specie, come Tarzan=) ma credo che questo si possa ben definire come un fenomeno squisitamente collettivo, sociale e socio-logico, e come sappiamo la sua 'istituzionalizzazione', dovuta direttamente al sistema babilonese nel caso della religione giudeo-cristiana, è una delle più grandi piaghe che abbiano mai colpita l'umanità; non che voglia fare 'di ogni erba una fascio', ma in sostanza è così; un sistema religioso in quanto tale E' una istituzione per la sua natura societaria, e questo sistema tende a sottomettere gli accoliti in gerarchie -quelle ecclesiastiche- facendo una massa amorfa e acefala del popolo che vi è sottoposto da principio, da che coloro si sono auto-nominati "vicari" della divinità. E questa a mio parere non è una cosa carina da farsi.
      Se può esistere qualcosa come una "religione del singolo" si chiama "spiritualità", e su questo non discuto, è la summa della nostra intelligenza e del nostro vero-e-proprio Bene, spesso annientata proprio in favore dei dogmi e delle iniquità della religione; la spiritualità è conoscenza e coscienza della propria "luce divina" interiore, la religione è il suo oscuramento in favore di ideali astratti, simboli, e fiabe per bambini di ogni età.
      Grazie per il tuo intervento, lieto di sapere che sei ancora dei nostri-- a presto

      Elimina
  2. ecco qui il pdf evaporato... http://web.archive.org/web/20090927080301/http://www.eaudrey.com/myth/Places/Mercator%20Article.pdf

    il sito è(ra) davvero notevole:
    luoghi mitici http://web.archive.org/web/20091124081512/http://www.eaudrey.com/myth/Places/index.htm

    creature mitiche http://web.archive.org/web/20080523153732/http://www.eaudrey.com/myth/

    e mappe antiche in quantità, ad es. quella di Hyperborea :) http://web.archive.org/web/20080704134020/http://www.eaudrey.com/myth/Places/hyperborea.htm.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molte grazie per il tuo supporto nel settore 'archeologia virtuale', e per il tuo intervento =)

      Elimina
  3. non sono completamente d'accordo col discorso religione..penso sia tutta la stessa storia per dividere e confondere..la religione è solo manipolazione, non esiste, è tutto dentro di noi,è divisione!è il discorso che ti facevo..è la società banalissima dell'inter-juve, del contrasto..dividi e comanda, la solita invenzione degli uomini per comandare altri uomini ma è tutta la stessa storia!la preghiera è anche un esempio di furto energetico mentale!pensa a quanta energia si diffonde in un tempio, una chiesa,una moschea..e dove va a finire!e lo stesso avviene in uno stadio, in un concerto...tutto studiato e manipolato!appena posso ti scrivo sulle ultime osservazioni sugli eterocromatici, li ho trovati protagonisti di molti spot pubblicitari riguardanti automobili e tecnologia come vittime dell'ipnosi dell'oggetto di marketing..e poi in una puntata di enigmi alieni(!)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Vril, la mia impressione generale è che nessuno sia mai (stato) più o meno completamente d'accordo con nessun altro sul 'discorso religione', e questo mi spinge a indagare la sua stessa natura... sono curiosissimo di conoscere le tue nuove oculari =) a presto!

      Elimina