Cerca su VerOrizzonte

mercoledì 3 agosto 2016

よかった (yokatta)

La domanda posta da Mr. Konner Coleman sulla pagina del gruppo The Flat Earth Revolution - (Pamantul Plat) Romania, come premette egli stesso, è "buona", o anche "bella" (good); anzi, ottima:
Ecco una buona domanda. Nella missione Apollo quando sono andati sulla Luna come sono ritornati sulla Terra quando la Terra vola nello spazio a 66.600 miglia orarie. Io non credo che il missile barra space shuttle possa andare tanto veloce da eguagliare la Terra durante il ritorno? Non li avrebbero dovuti lasciare nello spazio?
(Trad. mia)

Perchè il fatto è questo, mentre la famosa animazione -in stile Disney- che rappresenta le impossibili traettorie dei pianeti attorno al Sole, a zonzo per l'infinito universo teorico, definisce la assurdità universa della Teoria Eliocentrica -- la rivediamo qui nella gif animata:


gli stessi malati di mente che hanno concepito un simile accrocchio ci vogliono far credere di poter andare da una di quelle palle ad un'altra senza alcun problema, con una specie di grande aeroplano -che di fatto, non è altro, nel caso dello "space shuttle"- e come si è visto, dopo le (finte) "missioni lunari", adesso sarebbero in partenza per "Marte".... (cioè, a quanto dicono, per qualche isola Canadese).
Se soltanto uno dei presunti moti terrestri fosse reale, avremmo serissimi problemi già solo a far partire un razzo da una superficie che rotea a velocità supersonica -così come del resto accadrebbe per ogni aereo, mongolfiera o deltaplano, uccello o insetto, tanto al decollo che all'atterraggio- senza contare la incredibile velocità dell'orbita attorno al Sole, e senza nemmeno menzionare il presunto moto del Sole verso il Nulla a una velocità ancor più incredibile, ed escludendo completamente dal nostro quadro teorico la presunta velocità -la più assurda della lista- della così detta "Via Lattea" nel suo spostamento teorico in un intero universo popolato di corpi immaginifici moventesi ad immense velocità in moti assolutamente ipotetici.
Ma se crediamo ad una soltanto di queste teorie, a partire dalla presunta sfericità di questo mondo, dobbiamo necessariamente prendere tutto il pacchetto teorico universo che la comprende, e come possiamo constatare dalla gif animata qui sopra, e dalle stelle che continuiamo a vedere -sempre quelle- ogni notte, dall'alba dei tempi, queste teorie sono TUTTE, irrimediabilmente e incontrovertibilmente FALSE.

Dobbiamo quindi ringraziare Mr. Coleman per il suo interrogativo per quanto esso sia ingannevole: infatti, la stessa domanda si dovrebbe porre riguardo la andata verso il presunto satellite, dal momento che entrambe le palle dovrebbero sempre e comunque spostarsi nello spazio a velocità incredibili da assommare a quella presunta del moto eliocentrico, ovvero quella del Sole verso un punto ignoto e quella della 'galassia' a zonzo per i fatti suoi... Non c'è una sola nozione in tutto questo che potrebbe suggerire la più vaga possibilità di un singolo, breve 'viaggio spaziale', nemmeno verso il presunto "corpo astrale" più prossimo, che è appunto la Luna; ma proprio per questo, dobbiamo ringraziare ancor più sentitamente Mr. Coleman per la sua domanda.

Charles Splex condivide questa foto su ‎LA TERRA è PIATTA - FLAT EARTH ITALIA:


Fate i vostri calcoli, basandovi sulla Tabella Magica della Grande Palla



e scoprirete -da voi- che la fotografia qui sopra  NON può esistere!

Tom Eirik Thorstensen del gruppo TETs Truth Tube condivide il link al 33mo video della serie "Flat Earth" su Youtube, dall'eloquente titolo "The AstroNOT";  introdotto nientemeno che da Stephen "Simon Says" Hawking, il robot scientifico programmabile in una delle sue migliori apparizioni:


Condiviso da David Pratt -- Trad.: 
Le aspettative medie di vita di una persona con SLA
sono dai due ai cinque anni dal momento della diagnosi
S.H. diagnosticato all'età di 21 anni -- Età: 74
Credete davvero che abbia avuta la SLA per 53 anni?
Se è così, probabilmente credete anche alle sue ridicole teorie

e quindi da Sonny "Medusa" Williams, l'orrenda Strega Spaziale che sfoggia la cifra XXXIII ricamata in bella vista sul taschino, è un'altra lunga compilation di figuracce, esibizioni di gestualità massonica e trucchetti ottici dozzinali tipicamente chutzpah che hanno tutti il pessimo difetto di NON essere notati in origine dal grande pubblico, per finire poi montati in simili video che al contrario sono destinati ad una "nicchia" decisamente troppo ristretta per fare la differenza.


(consiglio la visione a schermo intero su Youtube -- 
cliccando sull'apposito tastino con la scritta "YouTube"=)

Un pensiero mi ha fulminato improvvisamente oggi, camminando per le vie semi-deserte della città; che sto finalmente scrivendo qualcosa di importante; più che importante, come ho scritto più e più volte qui, sto scrivendo delLa Questione Più Fondamentale Di Tutte; scrivo del mondo intero, e della sua "realtà occulta", nascosta perfettamente sotto gli occhi di tutti i suoi abitanti; di una menzogna di proporzioni globali, appunto, la Grande, Grande Palla di Terra; e non di meno, scrivo di un "complotto" vecchio di qualcosa come cinque secoli, ordito ai danni dell'intera umanità condannata a credere nella più incredibile e insostenibile teoria mai concepita, quella eliocentrica o "copernicana". Una bugia accettata da decine di generazioni come Sacrosanta Verità, e tutt'ora insegnata in ogni scuola Occidentale, e gran parte di quelle Orientali come Dogma Scientifico
E' qualcosa di più grande di me, come si suol dire, e malgrado il mio lungo, annoso cammino di ricerca gnostica, paradossalmente nulla del mondo di bugie metafisiche della religione che ho esplorato a fondo in passato e continuo ad esplorare quotidianamente si può paragonare alla Grande Grande Palla della Teoria Eliocentrica, in una cultura fondata sul materialesimo.
In una sorta di "civiltà" in cui -mi re-cito- siamo costretti a dare dei foglietti di carta stampata in cambio delle fogliette nate dalla Terra, che sono l'unica nostra vera necessità fisica assieme all'aria e all'acqua. Questo ogni "vegano" lo sa bene, per quanto si possa chiedere ancora perchè si debba definire così chi mangia i vegetali, mentre i cosiddetti "vegetariani" continuano a mangiare pulcini liquidi e a scroccare impunemente il latte destinato ai vitellini... Parafrasando Riccardo (III): Tut, tut, tut...

Dunque prendiamo questo personaggio ancora poco definito nella sua propria logosfera personale, un uomo che tempo fa ha seguito l'impulso irresistibile di mutare il proprio nom-de-guerre (o ID) in quello dei suoi loquaci dirimpettai alati, le cosiddette "taccole" abitanti la torre campanaria, mentre le ascoltava taccolare; non potreste trovare un personaggio più (artisticamente) "istintivo" di questo, nemmeno ricorrendo alle fantasie selvatiche di E.R.Burroughs. Per non parlare dei capelli:

(Chi sa COSA guardare mi può riconoscere -- tutti gli altri, NO =)

Il blogger "Jack.Daw" in un ritratto lo-res del lontano 2013; 
l'effetto vento è stato ottenuto con l'uso scenografico del vento --
Vorrei essere ricordato così, in una prospettiva favorevole =)

(Quel giorno ho inventato il selfie, inconsapevolmente.)

Il blogger gnostico, scettico e cinico nel senso più stretto possibile; un blogger zetetico, filosofico e psiconautico, vegano poliglotta telematico, zoofilo empirico (ma non Canadese=) anti-proibizionista della prima ora, che si approssima al traguardo virtuale del mezzo secolo con una vitalità mai esperita nei passati decenni di saprofagia paradossale e intossicazione legale
improvvisamente, dopo una vita passata a scrivere, sta scrivendo qualcosa che la gente legge (!); proprio perchè è roba importante, La Più Fondamentale di Tutte Le Questioni mai discusse, la base fisica di ogni  forma di vita terricola; e anche perchè, dopo decenni di esperienza, questo blogger riesce finalmente ad esprimere il proprio pensiero direttamente con la tastiera --così come ha imparato a suonare "virtualmente" con il computer-- e dunque può godere dell' auto-pubblicazione sul web, che oltre alla triste questione socio-economica lo libera dall'ingombro eco-ambientalistico del supporto cartaceo...

Con l'avvento della bella stagione, sembra che l'utenza italofona si sia scossa leggermente dal torpore genetico che regna incontrastato tra le più disparate fasce del pubblico, e le statistiche di VerOrizzonte indicano che -un po' in ritardo, come sempre- le genti Italiote si interessano infine ad un fenomeno "apocalittico" (=rivelatorio) che è ormai ben stagionato nei paesi Anglofoni, a partire dalla Nuova Zelanda, sempre in prima posizione dall'inizio nelle classifiche di Google Trends sulla ricerca dei termini "Flat Earth".
Questa è una buona notizia, anche per il redattore di VerOrizzonte, la cui media delle visite è almeno raddoppiata negli ultimi mesi:

(ovvero, attorno ai 200 rispetto ai 100 della media precedente)

e per quanto siano cifre sempre irrisorie rispetto a quella dei Belpaesani, sono in costante aumento, sono dati promettenti, per tutti noi. E come dice Anonymous Legion:


Trad.: "Non è per i "mi piace";
è per la diffusione della conoscenza"

Così, passeggiando nell'apparente quiete che regna nell'occhio del ciclone, il  blogger si pavoneggia con sè stesso sotto il Sole Iperione del mese Augusto, rinvigorito dalle statistiche, e dal sostegno della cerchia di conoscenze virtuali che formano una catena umana elettronica estesa all'intero, piatto mondo.
Dave Moor e Sherlock Stu dal Regno Unito, John Corleone Scarioli (!) da Londra, Joe Rocha da Honolulu, J.J. Parker ed Eric Dubay da ...qualche parte, laggiù... 
Ogni giorno un nuovo nome, un altro guerriero virtuale che si schiera in difesa di questo ultimo bastione della logica umana, dell'antico Buon Senso barattato per le peggiori e più insensate teorie di sempre...
E' qualcosa che sta crescendo a vista d'occhio, malgrado il fantomatico "sistema" mantenga il Silenzio Stampa su questo Tabù Maiuscolo, che riguarda un dogma scientifico di dimensioni planetarie.

Ma dopo questo breve istante, in cui la mia posizione più elevata, da semplice osservatore a divulgatore, e finanche blogger, mi pare un pensiero eclatante, subito ri-prendo coscienza della miserabile realtà dei fatti: che prima di esser ammaestrato a ripetere a memoria la lezione di fanta-scienza eliocentrica, prima che la Bugia Globale si insedi in modo definitivo nel suo subconscio, per poi essere difesa con la stessa forza con cui si potrebbe difendere l'esattezza di un teorema geometrico, o di un'equazione matematica, ogni bambino è consapevole di ogni fatto descritto qui con puntiglio scienti-fico e dovizia di particolari dall'eroico blogger neo-geocentistca. Probabilmente anche i cetacei e i grandi primati hanno questa sorta di 'coscienza', dal momento che questa Terra non si muove, non si è mai mossa, e quando invece lo fa l'evento viene definito catastrofe naturale, e il fatto che ci dobbiamo limitare all'opinione più diffusa tra gli umanoidi, programmati fin da bambini a credere nell'incredibile e a sostenere l'insostenibile, non toglie il fatto che tutti noi, durante la nostra 'preistoria individuale' (cioè prima di imparare a leggere/scrivere) abbiamo vissuto inconsapevolmente un periodo "tolemaico", basandoci soltanto sulle nostre sensazioni, sull'osservazione, sull'intuizione istintiva e sulla conoscenza immediata (=priva di medium, o media) del mondo attorno a noi.

E così come possiamo ri-prendere coscienza della realtà patente dei fatti riguardanti la superficie di questo mondo, il firmamento e gli "astri", semplicemente osservandoli con i nostri occhi, quotidianamente, rivelando alla nostra mente ogni dettaglio della Grande, Grande Palla della Teoria Eliocentrica in un contesto storico, scientifico, matematico, filosofico, e in ogni altro illusorio aspetto della nostra "specializzazione" cognitiva, allo stesso modo un bambino semplicemente SA che la Terra non può essere una palla rotante; perchè non si muove. E se non si muove, può essere anche una palla sospesa in un vuoto teorico, ma per quale motivo dovrebbe essere così, se già da principio sappiamo che, al contrario di quanto ci dicono, NON si muove?

Infine, quindi, mi posso dire fiero della presente opera divulgativa, in proporzione al successo che essa merita senza alcun genere di propaganda, soltanto attraverso il "passaparola" telematico e la mera curiosità dei ricercatori Italiani in rete (la principale fonte  delle visite registrate da blogspot è sempre Google); ma di questo ho avuta improvvisamente notizia oggi, che tutto quanto ho scritto qui è risaputo da tutti, dall'alba dei tempi dell'uomo in generale, fino all'avvento della Teoria Copernicana, e di ogni singolo individuo, fino all'insegnamento di quella stessa teoria come Dogma Scientifico

quello che ci separa dalla 'verità' che corrisponde alla Realtà Geocentrica è un gigantesco muro di menzogne che spaziano dal mondo-giocattolo usato per ammaestrare i bambini al globo, all'Effetto Coriolis, al Gravitone, fino alle Missioni Spaziali internazionali; c'è un intero mondo di bugie, posto tra noi e la verità, e ci troviamo qui, ora, al punto da cui siamo partiti, prima di essere convinti di vivere su una trottola sferica rotante alla media di 1000 km/h.

Med Macs su Facebook interviene per tempo con questa image macro, che illustra la nostra tragicomica condizione attuale con un singolo fotogramma dal famoso film The Truman Show:


E' TUTTO FALSO

Questo è sicuramente un argomento più interessante della mia possibile vanità intellettuale, perchè al contrario di quella interessa miliardi di persone, le quali NON stanno scrivendo un blog sulla realtà geocentrica di questo mondo. Anche se, a differenza di quella, è tutt'altro che elettrizzante per il blogger.

Di nuovo Med Macs riassume il tutto in un singolo .jpg:


Trad.: "Tre cose non si possono 
nascondere a lungo: il sole, 
la luna e la verità.  -Buddha"


Certamente, l'idea di (un periodo) "lungo" è relativa alla vastità della mente che lo comprende... Cinque secoli si possono considerare "lunghi" abbastanza per un "risvegliato"? Questo è quello che ci auguriamo...
Ogni santo giorno!

Il buon vecchio Sherlock Stu oggi condivide anche questa nozione vitale su Facebook:

Trad.:
"Ci sono oltre una dozzina di modi per curare il cancro,
mantenere il corpo in uno stato alcalino è uno di essi.
Il cancro si nutre soltanto di zucchero.
Introduzione dell'allevamento animale - 8000 aC
Assunzione di zucchero dai nostri cibi - 1850
Uso di frequenze nelle nostre case - 2000
LA CURVA DEL CANCRO"

La pagina di Sherlock "Edible Education" (Educazione edule) è sempre ricca di notizie di vario genere e links interessanti, come quello a questo video che titola: "Storico Ebreo di fama mondiale testimonia sotto giuramento: non esiste nessuna prova fisica -- Storico dell'"olocausto" ammette che legalmente non esistono prove fisiche di asfissia o di una "soluzione finale"... Eccolo qui, dunque, in tutta la sua cruda realtà:


(Trad.: "Il video non è disponibile nel vostro Paese")

Lo potete vedere anche su Youtube ovviamente.... Ma da un altro Paese. (Questa è una buona alternativa suggerita da Youtube -- sempre in Inglese, ovviamente)

Un ultimo ritaglio dal mondo "social" è il post di James "Jimmy" Parker, con la copertina del primo singolo ("45 giri") dall'album The Dreaming della fattucchiera illuministica Kate Bush, in cui ella indossa il tipico cappello "da somaro" (dunce) che stranamente è anche il copricapo conico proprio di maghi e streghe:


Trad.: "NON ESSERE UN SOMARO.
LA TERRA E' PIATTA!!"

Un buon suggerimento, anche se sconsiglio l'ascolto della canzone in questione, se ci tenete ai vostri timpani.
Soltanto la magia nera poteva produrre motivi tanto orecchiabili e "accattivanti" come Babooshka e Running Up That Hill, se consideriamo il risultato di questo abominevole esordio...

Non voglio chiudere il post con questa sciagura incombente, e quindi allego qualche scatto fresco di giornata, e profumato; la seconda, inattesa fioritura del Glicine:


e il sublime Viburno, che come ogni altro fiore quest'anno è in netto anticipo sui tempi:



Anche quest'anno, come ho già scritto, vedo i fichi pronti a spuntare DOVUNQUE


letteralmente, ad ogni angolo di strada

e questa foto scattata al parco rende l'impressione di un intero mondo, il mondo reale, quello naturale, che è stato NASCOSTO sotto uno strato di falsità materiale:


Ma è tutt'altro che morto; è soltanto nascosto allo sguardo, come la stessa Realtà Geocentrica, ed è pronto a sbucare, a spuntare,  a germogliare, a fiorire e a fruttare, da ogni fessura o crepa e da ogni minuscolo iato, intatto e immacolato come all' inizo dei tempi, sempre infinitamente generoso, perchè così è la Terra stessa, sotto questa coltre grigia; 


Quello che vogliono nascondere sotto il cemento e l'asfalto è il fatto che questo mondo è sempre (stato) il "giardino dell'Eden" di biblica memoria; l'unica cosa che è realmente cambiata, da quei tempi mitici, è che l'hanno trasformato in un una memoria, chiusa nei libri e oltre le mura cittadine; perchè se la gente avesse notizia del fatto che il migliore nutrimento in assoluto è a base di vegetali, e che la Terra non chiede assolutamente nulla oltre il rispetto e l'amore che le sono dovuti, in cambio di pasti quotidianamente generosi in ogni stagione, per tutti noi, allora sarebbe la fine del mondo... 

Ed è proprio quella che vogliamo, perchè questo tipo di mondo immondo non merita altro che di finire il prima possibile. Solo allora, finalmente, potrò mangiare quei benedetti fichi appena colti, mentre passeggio per le vie del centro, e senza nemmeno lavarli, alla faccia della "teoria dei germi".


Alchechengi o "lanterne cinesi"... Made in Italy!! =D
Prendi questa, Cina!

Secondo Inerboristeria.com la pianta è un
antiflogistico, sedativo della tosse, lassativo, diuretico, 
espettorante, febbrifugo,  omeopatico, emolliente

 e inoltre:

La sua forma a palloncino lo ha reso utilizzabile 
a lungo anche come un contraccettivo, nei tempi 
antichi, in Giappone

Capìta, l'antifona? よかった!!!

6 commenti:

  1. "...quando sono andati sulla Luna come sono ritornati sulla Terra quando la Terra vola nello spazio a 66.600 miglia orarie....(?)"

    Che poi era la stessa domanda che avevo posto io tempo fa su "Luogocomune.net" e in tutta risposta mi è stato chiesto se li stessi (testuali parole) "prendendo per il culo".

    Sono sempre più basito di come le persone non riescano ad afferrare verità e concetti tanto semplici, evidenti e banali. A volte mi sembra di vivere in un sogno dove però, l'unico a sapere del sogno sono io.

    Fortunatamente ho trovato una linea internet ed eccomi qui....non posso rinunciare a VerOrizzonte =)

    Quindi a presto......

    ......prima di congedarmi però, devo esprimere la mia immensa invidia (e ammirazione) per la tua chioma folta e fluente, parecchi anni fa anch'io avevo i capelli così lunghi, ora non li ho nemmeno corti ;)

    Saluti dalla bella Croazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che i 200 e + articoli di VerOrizzonte ti abbiano convinto di non essere del tutto solo in questa sorta di "sogno"... =)
      Riguardo i capelli, ho una mia teoria anche su di loro, a cui prima o poi dedicherò un post; non sono necessariamente qualcosa di positivo, perchè NATURALMENTE quella che percepiamo o "codifichiamo" come 'bellezza' è una qualità superficiale che in questo caso riguarda (secondo i "nativi Americani") dei 'prolungamenti nervosi', e alla luce di questo devi considerare la loro funzione, AL DI LA' della loro apparenza... Bisognerebbe farlo con tutto, credo...?
      Saluti Alla bella Croazia, che purtroppo non conosco, come un buon 99,9% del mondo; bacia il Mare da parte mia, ma evita di farlo "alla francese", o rischi l'annegamento ^_^'
      Grazie, a presto! P.S.: guarda però com'è piccolo questo mondo, sembra che qualcuno qui sotto stia parlando proprio di te..?? Sei tu che es/poni domande tanto imbarazzanti all'utenza eliocentrica? ...E cosa pensi che ti rispondano? =D

      Elimina
    2. Gli oltre 200 articoli qui pubblicati, mi hanno convinto che quello di "VerOrizzonte" è per me ormai un appuntamento quotidiano irrinunciabile. :)

      Al di la della soggettiva bellezza, i capelli devono rappresentare qualcosa di più di una mera funzione estetica, se anche il mitico Sansone perdette la sua forza dopo che gli furono stati tagliati. Anch'io ho una mia teoria a riguardo, credo che i capelli siano in qualche modo legati alla "sicurezza di se", quindi chi ne è un po' carente (come il sottoscritto - ci sto ancora lavorando) è più facilmente soggetto al rischio di perderli....e infatti....!

      Si, ho letto il commento di WAKEUP, ma in quel forum non sono intervenuto per le stesse ragioni che ti spingono a starne alla larga. Il mio fu un commento estemporaneo di qualche settimana fa, immediatamente strozzato sul nascere e da quel momento non ci ho più provato, ho smesso da tempo di combattere contro i mulini a vento, qualche volta mi diverto a stuzzicare qualche eliocentrista coatto ma quando la discussione si fa troppo pesante mollo subito il colpo.

      I motivi che mi hanno fatto scegliere la Croazia, già da qualche anno ormai, sono di ordine naturalistico (qui ci sono ancora vaste aree incontaminate, panorami e un mare bellissimi) ed economico (è un paese ancora estremamente concorrenziale in termini di qualità/prezzo rispetto agli altri paesi europei, italia compresa), non sono minimamente interessato alla vita notturna (e infatti rimango in campeggio), però l'altro giorno girando per le vie della vicina città (Parenzo) ho trovato un negozio che stampa magliette con immagini a richiesta, quindi non ho perso l'occasione e ora posso sfoggiare per tutto il campeggio una bella t-shirt con in mostra la terra piatta e la scritta "The Earth Is Flat - WAKEUP" =)

      Non mancherò di salutarti il mare....a presto!

      Elimina
    3. Hai definito correttamente il forum, e a mio parere ogni forma di dibattito pubblico, come "combattere i mulini a vento"; anche se questo è ciò che crede l'eliocentrista coatto del geocentrista, il quale affronta una realtà "più grande di lui", infine quella è proprio l'impressione che mi lascia il confronto con dei "giganti immaginari", la cui grande ombra spaventosa non è comunque nient'altro che un'ombra, costituita da preconcetti, ripetizione automatica derivata dall'indottrinamento coercitivo (l'"obbligo" scolastico) e "universale" (cioè universitario in termini laici, mentre nella nostra "misteriosa" logosfera religiosa è sinonimo di "cattolico"...); sono enormi "ombre del passato", fantasmi che infestano le nostre menti fin dai primi anni della nostra vita;
      ad es., pur accettando la remotissima eventualità che in un certo momento storico un singolo, o finanche due interi 'scienziati' si siano opposti al potere religioso, che l'abbiano spuntata per qualche motivo di ordine soprannaturale, tanto da costringere Madre Chiesa a chiedere perdono (con qualche secolo di ritardo, e con i buoi scappati, com'è successo anche per il Genocidio Americano, perchè se sei amico intimo di Dio basta una letterina per sistemare tutto) al mondo intero per il suo paradossale attaccamento alla Tradizione Esoterica --in part. per il modello geocentrico descritto nelle Scritture-- pur ammettendo quindi che questa OVVIA -e piuttosto puerile- messinscena rappresentasse ciò che raccontano i 'libri di testo', sarebbe pur sempre una singola teoria attraverso la quale due singoli individui hanno manifestata la loro insania mentale in modo impeccabile, scientificamente esatto; ma una volta constatato questo fatto, attraverso la Vera Scienza che consiste della osservazione sistematica dei fenomeni naturali (una terra ferma, un orizzonte piatto) non vedo alcun motivo per insistere sulla questione: o costoro erano completamente matti, e la chiesa ha approfittato della loro gravissima follia per contaminare il mondo intero con essa, oppure è stata da principio -molto più verosimilmente- opera della Suprema Follia Religiosa, perchè questa teoria non ha punto da spartire con la realtà fisica di questo mondo, nè la sua qualità dogmatica è in grado di modificare la mente umana corrompendola a tal punto da trascurare l'intero "universo" in favore delle favole imparate all'università; questo, se soltanto ci si ferma a pensarci sopra un attimo, che è un ATTIMO -- come sappiamo bene noialtri savi geocentristi del XXI Sec.
      Salutami anche Poreč, allora, e il Mar Nostrum! Forse in fondo è meglio abbracciarlo che non baciarlo, il mare; quindi abbraccialo da parte mia. Forte, mi raccomando, perchè mi manca immensamente; mi manca per ogni singola onda. =(( E lasciamene un po', perchè prima o poi riuscirò a riabbracciarlo da me!! =D
      A presto..

      Elimina
  2. su luogocomune.net qualcuno che ti legge, ha già postato la prima domanda di questo articolo, non se esce, perchè hanno già risposto alla domanda:

    http://www.luogocomune.net/LC/index.php/forum/fenomeni-inspiegabili/119-terra-piatta?start=180#5344

    c'è anche chi ha trovato dei voli diretti Auckland-santiago del Cile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho già risposto ad un altro commento, ho sempre evitati accuratamente i siti affollati come i forums; l'unica cosa interessante che possa sperare di trovarci sono dei links ad altri siti con articoli a tema, quindi preferisco cercare direttamente da Google e seguire i gruppi di facebook per essere informato costantemente senza oppositori ostinati, eliocentristi coatti, predicatori mancati, trolls, shills etc. etc. Come si può vedere su Youtube, questi voli diretti esistono solo "sulla carta" (cioè, sul monitor=) ma se provi a prenotarne uno scopri che è impossibile farlo; io non ci ho mai provato, ma non vedo perchè si dovrebbe mentire su una cosa tanto facilmente verificabile...
      Grazie per il commento, a presto!

      Elimina