Cerca su VerOrizzonte

martedì 9 agosto 2016

Veritagli

Questa mattina ho scoperto di essere un "amministratore" -se questo è il termine esatto- del gruppo Flat Earth Truthers su Facebook, avendo ricevuta questa richiesta di ammissione al gruppo al quale mi sono iscritto forse ieri, o l'altro giorno:


Posso giurare che non ne sapevo nulla fino a qualche minuto fa, e questa scoperta per qualche motivo mi appare come un 'segno' del quale sto cercando di comprendere il significato; non che il gruppo in questione sia particolarmente famoso, o numeroso (con quello aggiunto oggi conta 455 membri) e del resto il mio "impegno" in questo ruolo si dovrebbe limitare ad accettare o declinare nuove richieste, ma tra l'altro l'unico amministratore (administrator) del gruppo risulta essere un certo Mr. West, un veterano del Maine Army National Guard (AGR) ed ex-rappresentante dello U.S. Department of Veterans Affairs che nel suo ID si descrive come "happily retired" (felicemente pensionato)... che si sia ritirato anche da questo compito, e abbia deciso di lasciarmi in eredità il suo posto su Facebook? Oppure c'è qualcos'altro, sotto?
Quando si tirano in ballo i militari, ci si può aspettare di tutto...
Ho rivolto l'interrogativo a Mr. West in persona, e attendo il suo responso.

Nel frattempo Israel Ag Nouh Yattara (!!) ha condivisa la seguente image macro con la didascalia da me tradotta:

Il 26 Marzo 2016 in Australia, la luna era visibile in Florida US, Europa, e Australia, nello stesso momento, i punti arancioni indicano dov'è stata vista sulla terra piatta e sulla terra sferica, qual'è la vostra conclusione? Se questa non è la prova della terra piatta, non so quale sia - in Florida. [SIC]

Anche se la sua didascalia mi lascia perplesso, devo ammettere che questa è una prova indiscutibile per chiunque possieda il benchè minimo buon senso:

perchè di fatto questo è del tutto IMPOSSIBILE su una palla


Intanto i vari gruppi di terrapiattisti su FB sono scossi da una ventata di dubbi virali, portata dal video There are no forests on Earth, il cui messaggio è racchiuso in questa immagine di Flat Earth And The Bible:


ovvero, che certe montagne (o fors'anche tutte loro) siano i resti pietrificati di una antichissa foresta di "alberi silicei" di proporzioni colossali; e mentre l'ipotesi appare verosimile per la straordinaria, e anzi unica, conformazione della "Devil's tower" nella foto -resa famosa dal film "Incontri ravvicinati del Terzo Tipo"- ogni altra montagna non mi sembrerebbe altrettanto ovviamente "dendriforme" per supportare questa ipotesi.
Il video pubblicato su Youtube qualche giorno fa, e in origine commentato in un Inglese che dire stentato è nulla, dall'autore che presumo di origine Russa, è stato poi 'doppiato' da qualcuno in un Inglese comprensibile (seppure "americano"), in questa versione femminile:



Ne hanno già fatte diverse "meme" (o meglio, image macro) come questa di Nick Sangetta:


Trad.: "Questo Effetto Mandela è così STRANO!
Quand'ero piccolo ricordo che le montagne erano
montagne. Adesso sono alberi."

Il sarcasmo è inevitabile; ma nel frattempo sembra che tutti i gruppi a tema su Facebook non parlino d'altro, e questo suscita in me qualche dubbio che non riguarda la conformazione di questa terra, ma quella delle menti dei suoi abitanti. In effetti, per quanto mi riguarda ne ho già scritto fin troppo.

Jeran Campanella (?!) condivide questa sulla pagina di Jeranism, ancora a proposito del misterioso budget:


Trad.: "LA NASA RICEVE $60 MILIONI DI DOLLARI AL GIORNO!
pensa a tutte le cose meravigliose che la NASA ha offerte al mondo!
-- Questo riquadro sono 100.000 dollari. Solo il 18%  delle famiglie 
statunitensi fanno tanti soldi in un ANNO! Ora guarda sotto e vedrai 
quanti soldi la NASA riceve dai contribuenti ogni GIORNO! Fantastico!"

Ad onor del vero, l'espressione di apprezzamento "awesome" che oggi è la più utilizzata negli US rispetto a "fantastic", "wonderful", "unbelievable", etc., compreso il vecchio "cool" (che da noi viene tradotto in "fico"=) qui è utilizzata con il suo significato più stretto che si riferisce allo "awe", definibile come "timore reverenziale" o "soggezione" (wordreference); perchè ammettiamolo, con 60 milioni al giorno potrebbero tirar fuori qualcosa di meglio delle nuotatine con sfondi proiettati, capriole su aerei a gravità zero, e di tanto "photoshopping" e falsi video che spesso sono di qualità amatoriale... La vita di una "persona nornale" (se mai esistesse qualcosa di simile) sarebbe rivoluzionata dall'introito di un singolo milione di dollari, e questi ne buttano SESSANTA ogni giorno per produrre e propagandare su scala "globale" (=)) il loro teatrino spaziale...

(P.S.: poco dopo aver scritto questo ho accettato l'invito al gruppo International Fake Station su Facebook, di cui questa è l'eloquente immagine di copertina:

)

D'accordo, la NASA è stata fondata dai "nazi" (V.post prec.) e oggi è gestita da giudei e/o massoni, amministrata da aske-nazi, e quindi è letteralmente un DOPPIO danno per l' umanità, ma quando la consapevolezza di questi fatti è tanto estesa che la "truffa spaziale" è nota ad un numero di individui indefinitamente superiore a quello dei neo-geocentristi (e ci vuole poco...) come è possibile per coloro proseguire indisturbati nella loro opera di "incantamento multimediale", avendo tra l'altro a disposizione un simile budget? Quanto tempo occorrerebbe, utilizzando la stessa mole di denaro, per porre fine definitivamente alla "fame nel mondo"? (non mi azzardo a fare i calcoli, ma presumo molto poco)
Insomma, come per il mondo politico e religioso e scientifico in generale, la domanda è la stessa: perchè chi si arricchisce alle spalle del popolo continua ad arricchirsi, mentre il popolo continua ad accettare una condizione evidentemente iniqua e insostenibile? Forse il famoso aforisma napoleonico è la risposta più convincente, per cui la religione è tutto ciò che impedisce al popolo di far fuori i ricchi; ma anche la consapevolezza del potere economico-finanziario della chiesa dovrebbe ormai essere ben nota agli stessi cristiani, per non parlare dell'aspetto morale -senza nemmeno menzionare quello 'spirituale'- dopo i tanti, effimeri "scandali" prodotti dai preti pedofili... e dal riciclaggio di denaro sporco, e dagli interessi nell'industria bellica e pornografica, etc., etc.

-.-

Esaminiamo ora questa interessante testimonianza firmata:

Oggi pomeriggio (8 Agosto 2016) dopo le 15, al parco [xxxxxxx] in città, durante la mia seduta elioterapica quotidiana, ho sentito un sibilo simile a quello di un gigantesco compressore provenire da un un punto imprecisato, apparentemente vicino, ma quando ho aperti gli occhi non ho visto nulla nel punto che mi era sembrato la fonte del suono; quasi sopra di me, invece, ad una distanza imprecisata, credo a poche centinaia di metri, era fermo un oggetto che al primo momento ho pensato essere un palloncino, prima di rendermi conto della sua distanza, e quindi delle relative misure. Doveva essere di almeno 15 o venti metri di diametro. L'oggetto era circolare, in apparenza metallico, e nel bagliore del sole i dettagli erano poco distinguibili: c'era una serie di aperture lungo la circonferenza, e una "appendice" semicircolare, in apparenza anch'essa metallica, che poi è scomparsa in un batter d'occhi.
Di questo non mi sono ricordato fino al momento di scrivere l'episodio perchè nella foto, esaminata poi a casa, questa appendice è visibile, mentre al momento dello scatto, dopo averla vista scomparire improvvisamente "come per magia", ero convinto che non lo fosse.-
La forma dell'oggetto era quella tipica di un disco volante, dava riflessi metallici lungo i bordi ma era opposto al sole rispetto al mio punto di vista, e quindi la carlinga era completamente in ombra.
Per tutto il tempo dell'avvistamento non ho sentiti altri suoni ma al contrario, sulla zona era piombato un silenzio "di tomba", e ripensandoci ora credo che anche gli uccelli avessero smesso di cinguettare, perchè le strade erano quasi- deserte e senza voci umane, quello era il suono più forte attorno a me.
In compenso sentivo dei cani abbaiare in lontananza, ovattati, come il sottofondo di una colonna sonora.
Era come se la zona di silenzio fosse solo attorno all'oggetto, per un certo raggio, mentre al di fuori i suoni viaggiavano normalmente.
Mentre cercavo di distinguere i dettagli degli "oblò", o altri particolari, non provavo nessuna paura, ma il cuore mi batteva forte, e nel contempo sentivo le tempie pulsare, mentre  cresceva in me come una specie di 'nausea mentale', una strana confusione.
Anche se secondo l'orologio l'avvistamento è durato solo qualche minuto (5-7) mi è sembrato di restare ad osservare il disco quasi immobile, che fluttuava nell'aria, per ore intere, come in uno stato di trance. 
Solo quando mi sono ripreso da quella strana "ipnosi", sempre più "confuso", mi sono ricordato del cellulare che avevo in qualche tasca; l'ho cercato, senza mai distogliere lo sguardo dal disco, che non mi sembrava intenzionato a muoversi, ma poi l'ho trovato accanto a me sulla panchina, e alla fine sono riuscito a scattare questa unica foto, prima che svanisse nel nulla, senza nessun rumore:


Due informazioni, a proposito di questa testimonianza: la prima, che è firmata da questo blogger;
 la seconda, che è completamente falsa; ma la fotografia, ovviamente, è vera. 
Proprio come quelle della NASA, anche questa è una vera fotografia
Invece, riguardo il soggetto, come per la NASA, quello è un altro paio di maniche.
Quello fotografato qui inoltre è un vero oggetto volante; l'unico dettaglio fittizio si ha nella sua natura, dal momento che esso è perfettamente identificabile come il cerchione di un'auto, trovato poco prima sul ciglio della strada, e lanciato verso il Sole... (A quest'ora, dovrebbe essere arrivato=)

Certamente, con 60 milioni di dollari, avrei potuto fare di meglio.
Ancora a proposito dell'autorità delle fonti, della loro attendibilità e della loro verosimiglianza.

Potremmo dire che in effetti oggi ho visto un oggetto volante, e che l'ho fotografato, e che quell'oggetto volante nella fotografia (soltanto leggermente sfumato con Photoshop), è un vero oggetto volante, ed è proprio quello che ho visto oggi pomeriggio, al parco... E' tutto vero, quindi, questo falso
A parte... tutto.
Spero che il mio lettore sarà in grado di apprezzare questa falsa testimonianza per com'è stata concepita in origine, come spunto di riflessione.
Perchè questo mondo è essenzialmente falso; il fatto che per noi sia "vero", perchè non abbiamo termini di paragone, non lo rende meno falso di quanto è.

1 commento:

  1. Qui in ferie non ho sinceramente il tempo per guardarmi un video che duri più di 10/15 minuti (al momento preferisco un buon libro allo schermo del PC), ma sinceramente questa storia delle montagne/albero mi sembra piuttosto inverosimile e giustificata solo come "arma di distrazione di massa" del tipo, se credi a questo e anche alla terra piatta sei da rinchiudere....il trucco infatti è confondere le acque con argomenti palesemente insostenibili. Comunque, io non escludo nulla a priori e quando tornerò a casa mi guarderò il suddetto video.

    Chissà se gli omini che vivono dentro il cerchione sono verdi come i marziani o magari gialli...è presumibile che siano in visita su questo "pianeta" per "rapire" qualche automobile??!!! =) Ad ogni modo è una testimonianza letteralmente "incredibile".

    A presto

    RispondiElimina