Cerca su VerOrizzonte

giovedì 6 luglio 2017

Le Carte Scoperte

Questa mattina Dhaval Rashmikant Rao augura a tutti


Un gioco di parole intraducibile, che trasforma il 4 di Luglio (July, pron. "Giu-lai") in "bugia giudea" (Jew Lie, pron. "giù lai"!!!).

"Ho fatto l'esperimento che alcuni di voi hanno suggerito, ho schiacciato i granelli di zucchero, cui la confezione dice "non raffinato", e come si può notare dalla foto, quello che ne esce è decisamente bianco, quindi raffinato e dopo colorato."
Questa è la sua foto:


Risponde l'Utente Facebook
Jack Daw: lo zucchero integrale che si vende in Italia si chiama "panela", sa di liquirizia ed è piuttosto raro a trovarsi... io lo trovavo in un solo negozio in città, prima di smettere di avvelenarmi senza motivo  https://it.wikipedia.org/wiki/Panela
Dove leggiamo tra l'altro:
"Derrata alimentare tipica dei paesi dell'America Latina, dove viene utilizzata sia direttamente come cibo che come dolcificante, la panela ha anche proprietà terapeutiche (trattamenti della pelle, contro le infezioni o i raffreddori)." (Id,)
 (Queste proprietà terapeutiche note ai Latino-Americani certo non contribuiscono alla sua popolarità nel Belpaese, o in altri Paesi non-Latino-Americani). Se mangiamo il cibo migliore, ovvero le sostanze d'abuso alimentare meno peggiori -in primis la frutta fresca di stagione- abbiamo già tutti gli zuccheri che ci servono nella forma più facile da assorbire per il nostro organismo, con tutto il "contorno" (fibre, minerali, enzimi, etc.) che è necessario, e come si è visto basta una banana al giorno per ottenere le dosi ideali di saccarosio, glucosio e fruttosio. Se invece mangiamo altro, allora la qualità dello zucchero più o meno raffinato che aggiungiamo al nostro veleno quotidiano è una questione di ipocrisia, o mera ignoranza.

Il succo della canna da zucchero non raffinato e solidificato che chiamano "panela" è tanto gustoso che ne basta un cucchiaino in una tazza d'acqua per ottenere una buona bevanda calda; ma è pur sempre zucchero, e il mio parere è che occorra altro, se è proprio necessario, per assimilarlo propriamente; non saprei offrire un esempio migliore della frutta, ma del resto non consiglierei altro "cibo" a nessuno, con l'unica eccezione dei frutti della terra in generale, ovvero l'assieme dei vegetali detto "verdura", oltre alla "frutta".

Il "cibo" nato dalla Terra è "farmaco", e come tale ha degli effetti collaterali indesiderati, al di là dell'assunzione più o meno corretta; il meno peggiore è (o sembra essere) la banana, e a seguire tutti gli altri vegetali colti dagli alberi, quindi le 'verdure' colte dagli arbusti, e infine dal suolo e dal sottosuolo (tuberi, etc.); tutto ciò che richiede una lavorazione particolare come i grani, oppure la cottura, perché è immangiabile allo stato naturale, è da considerarsi il peggio, e infatti questi sono gli "alimenti di base" rifilati ai popoli del mondo moderno: il frumento in Europa, il riso (brillato!!) in Asia, il mais nelle Americhe (assieme al frumento), e quindi i cosiddetti "grani", che costituiscono la intossicazione quotidiana per miliardi di persone NON sono, molto OVVIAmente il cibo adeguato a chi deve decorticarlo, o sbramarlo, o macinarlo, cuocerlo, o applicare qualunque altra tecnica di lavorazione oltre al raccoglierlo e masticarlo.

Qualcuno dirà lo stesso delle noci di cocco, che probabilmente sono il meglio in assoluto (cioè meno peggio anche delle banane) ma richiedono un grande sforzo per essere mangiate; noi siamo abituati ad avere la noce bell'e pronta da rompere a martellate, ma come leggiamo su Wikipedia: "Per la commercializzazione della noce la buccia ed il mesocarpo fibroso sono rimossi.", e quella è la parte più difficile del processo... Dopo averle raccolte. 
Meglio aspettare che siano abbastanza mature da cadere di loro spontanea volontà, altrimenti....



Nelle condizioni poste da un habitat simile si potrebbe anche riscoprire il beneficio di un po' di moto, e con una dieta simile non sarebbe un problema applicarsi allo sport del raccolto. Come vediamo @3:00 ca occorre anche lo strumento adatto -che in Europa non teniamo nello sgabuzzino, in genere- per ottenere la classica "noce di cocco" per come la conosciamo qui.
In ogni caso, io concordo sul fatto che il cibo migliore, o sostanza d'abuso alimentare meno peggiore, sia la polpa ancora gelatinosa della noce di cocco; e per poter mangiare quella è indispensabile arrampicarsi, armati di machete. Purtroppo non possiedo ancora la prova empirica a sostegno delle mie affermazioni, ma mi muoverò in questa direzione per provare la validità della mia ipotesi.

Soprattutto, è necessario vivere dove crescono delle palme da cocco........


Ecco, appunto.

Anche per oggi mi accontenterò del Sole Nostrano, provinciale, che non sembra essere meno efficace di quello turistico, per gli scopi ricercati da questo blogger.

..

Nuovo spuntino di riflessione:


Trad.: "Sia la Bibbia che la Scienza
ci dicono che la Terra è piana.
Una Prova che queste due possono
convenire sulla stessa cosa."


E noi, possiamo convenire con questa affermazione?

Sulla Bibbia, le "sacre scritture" su cui è stata fondata la dottrina cristiana e la chiesa cattolica, come abbiamo visto le menzioni più o meno dirette ad un modello cosmologico tradizionale abbondando; se non erro sono oltre 60 fra Antico e Nuovo Testamento.
In compenso, i "vicari di dio", cioè i preti cattolici non sostengono il modello geocentrico descritto tanto chiaramente nelle loro scritture sacre, e dunque viene da chiedersi se le abbiano mai lette; questo è il primo paradosso nell'affermazione di Mr. Marantal, e il secondo è inevitabilmente quello della scienza astronomica moderna, fondata sul paradigma eliocentrico così come la religione è retta sul dogma divino; e in particolare, come sappiamo bene, sulla Magia Ineffabile della Gravità, l'unica cosa in grado di tenere assieme la teoria scientifica più squinternata della Storia.
Nella realtà delle cose paradigma è sinonimo di dogma, perché quando alla gente vengono insegnate sui banchi di scuola solo delle incommensurabili castronerie come le Palle Universali, la Piramide Alimentare e l'Uomo Delle Caverne, non si tratta di "indiscutibilità", per il singolo savio ricervatore, quanto del trovarsi in disaccordo con il mondo intero, per quanto si abbia la consapevolezza che esso è in torto marcio, più o meno inconsapevol-mente; e dover discutere con un intero mondo non è un'impresa facile.

Intanto però il Piano Terreno resta piano, e immobile; oggi ho bevuta la mia solita banana ghiacciata, e invece di essere morto dopo 6 anni senza avere ingerita una traccia di proteina animale di sorta. sto benone; e sempre meglio; le specie di scimmie esistenti non sembrano avere la minima voglia di "evolvere" in qualcosa di diverso dalla scimmia, malgrado i presunti milioni di anni da cui esse sarebbero in circolazione, superiori persino a quelli del "grande primate" umano; il Mondo continua a di-mostrarsi per ciò che E', a dispetto di TUTTO quello che ci è stato insegnato, e abbiamo ap-preso nostro malgrado, come una sorta di malattia mentale.

(capita a proposito il dilemma di Herr Lehmberg:

Trad.: "Dove sta scritto in grande che
lo "stupido" dev'essere rispettato?"
(E in piccolo?)

Tornando al discorso del geocentrismo, la Scienza di fatto "dice" che la Terra è una superficie piana e stazionaria, ma lo fa a modo suo, dicendo che è una PALLA. Questa è l'espressione della "scienza" moderna, durante il processo di "globalizzazione"; i preti non sostengono la realtà stampata (e scampata alla strage biblica, del mosaico religioso giudeo) fra i versetti delle loro "Sacre Scritture", evidentemente non abbastanza sacre da essere difese in merito alLa Questione Più Fondamentale, il fondamento, il palcoscenico delle nostre vicende terrene; 
 e gli scienziati sostengono il contrario di ciò che si esperisce comunemente ed è osservabile in natura (anche) in merito alla Figura della Terra, e pertanto è l'esatto opposto di ciò che dovrebbe essere la Scienza vera e propria. Religione e scienza sono sostenuti da dogmi, leggi ineffabili e infrangibili e indiscutibili, e le loro "comunità", le Organizzazioni di entrambe le distinte -ma stranamente armoniche- fazioni difendono questi dogmi ai più alti livelli, perché anche se non tutto il corpo docente frequenta la Loggia, sicuramente il Magnifico Rettore deve possedere qualche Grado, e deve aver salito qualche gradino per trovarsi dove sta.

Una volta che il paradigma dogmatico è stabilito, i libri stampati, le assurdità insegnate nelle scuole dell'Obbligo (grazie all'Illuminato Fondatore della Gran Loggia D'Oriente in Italia Gioacchino Murat) tutti gli "adulti" si trovano d'accordo nel ripetere a memoria leggi e regole e dati e numeri, così come li hanno ap-presi da bambini a scuola. Come pure i pidocchi, a suo tempo.
Una volta disegnato e definito in ogni dettaglio un Universo di Palle Rotanti di cui il centro tende ad essere sempre e soltanto il primo dio dell'uomo, il Sole, la scienza ha "detta" la sua, diffondendo tutte quelle informazioni che NON corrispondono neanche per sbaglio alla realtà delle cose, e di cui abbiamo letto e scritto fino ad ora sul VerOrizzonte; allora abbiamo il diametro della Grande Palla Teorica, e con esso abbiamo tutte le prove visive e fotografiche del fatto che non c'è segno di curvatura oltre la quale svanirebbero le navi, come da modello eliocentrico, e allora è la MATEMATICA a dire che la Grande Palla NON esiste, al di fuori dei libri. E delle teste.
 A questo punto, seppure esistono dei trucchetti subdoli, come quello dei numeri dal 2 al 9, per il resto la matematica non mente, in part. quando si tratta della vera e propria geometria, ovvero la misurazione (metria) della Terra (Geo); quando si tratta di oggetti tridimensionali misurabili lungo i loro assi cartesiani, compresa la magica Sfera, e finanche l'ellissoide più o meno oblato, o peroidale, non possiamo sbagliare poi di molto; e nel caso della Sfera Terrestre, sicuramente non possiamo sbagliare così tanto come si dovrebbe fare per trascurare o negare l'evidenza delle navi e delle terre visibili ben oltre il limite consentito dal teorico "orizzonte non orizzontale", con le sue acque inspiegabilmente curve.
Abbiamo pubblicato qui in più di un post la comoda tabella per calcolare la curvatura terrestre, che è facilmente reperibile sul web

Eccola qui infatti, dal blog VerOrizzonte=)

così come i siti per calcolarla in modo automatico: entrambe sono PROVE MATEMATICHE del fatto che non esiste alcuna curvatura, e le fotografie dell'unica realtà fotografabile Qui e Ora che smentiscono i dati forniti dai GlobaLListi stessi si stanno ormai diffondendo in modo "virale". Prima o poi, per quanto tempo si possa ignorare ancora dopo i (presunti) 5 secoli dal processo a Galileo, anche questa Realtà rappresentata qui solo dalle mie parole, tra miliardi di parole scritte ogni giorno su internet, dovrà essere Ri-Conosciuta dai terrestri,
Perché certe cose sono Troppo Grandi per poter essere nascoste sotto gli occhi di tutto, come TUTTO il resto, per sempre.


E quindi infine è in questo modo che "la scienza dice" che la Terra è piana e stazionaria, come di fatto tutti noi la percepiamo con ogni senso, se ne abbiamo uno "buono"; lo dice con ogni dettaglio del Sistema Eliocentrico imperniato sulla Magica Forza di Gravità, che NON ESISTE e pertanto NON PUO' ESSERE DIMOSTRATA IN ALCUN MODO (se non ricorriamo ad un video di scarsa qualità che mostra una particella teorica espressa in pixels, come potrebbe fare qualcuno); lo "dice" descrivendo un Sole che è lontano 90 milioni di chilometri, ma ci scalda, e si nasconde dietro una singola nuvola; lo dice con una Luna che avrebbe una misteriosa "faccia" nascosta ai terricoli, per un capriccio della natura la cui improbabilità è al di fuori di ogni parametro ragionevole (nell'assurdo sistema delle palle rotanti, che è la cosa più inverosimile mai concepita da mente umana), e che rifletterebbe la luce solare, per quanto durante il giorno sia ben visibile per TUTTI il fatto che il Sole non sta illuminando (direttamente) la zona illuminata della Luna, come io stesso ho testimoniato foto-graficamente l'altro giorno.

In breve, per finire l'infinito discorso, la scienza "dice" che la Terra è piana e stazionaria, dicendo che è un globo rotante; non esistendo le prove di una curvatura dell'orizzonte, né tanto meno della presunta rotazione terrestre, non esiste nulla a sostenere la Teoria Eliocentrica oltre la fede dell'utenza scientifica; una fede coercitiva, indotta, con l'obbligo di memorizzare le Più Grandi Palle dell'Universo, e lasciarle lì a gravitare per il resto dei tempi, che per l'utente corrisponde alla sua "vita"; esistendo ogni prova possibile e direttamente dimostrabile da chiunque, di un orizzonte sempre a livello dello sguardo ad ogni quota SLM, che dimostra immediatamente e visivamente l'impossibilità della teoria globale, così come si può dimostrare con la ricomparsa delle navi con un potente zoom, che rivela il "trucco" della visione prospettica anche nel caso del Sole stesso, come abbiamo visto in uno spettacolare video di "tramonto svelato" qualche tempo fa, negare l'evidenza del Mondo Intero che abbiamo sotto gli occhi, è la cosa peggiore che si possa fare: perché è come ammettere di essere stato convinto della validità dell'Assurdo, e dell'Ordine che ogni giorno è ri-fondato sul Caos da certa gente, che ha la mania di fondare ogni cosa al mondo.

TUTTO quello che dice la "scienza" in merito alla Figura della Terra è patentemente ERRATO dalla A alla Z, e in questo modo essa "dice" al mondo che la Terra è piana e stazionaria; questo è il suo linguaggio, come quello religioso di ROMA, che è il contrario di AMOR; la scienza "dice" il contrario di ciò che E', ed è la stessa cosa che se dicesse quello che invece E', e che tutti vedono e osservano e fotografano, e misurano, perché E'; ma la scienza "dice" il contrario, che si può considerare la stessa cosa, vista dalla parte opposta dell'umanità, ovvero della condivisione della vera conoscenza Tradizionale, che rende il senso stesso della "cultura" distinta dalla "coltura sociale".
In questo modo si crea il "mondo scientifico" (gesuitico/massonico/universalitario) distinto dal  resto del mondo.

Una Specula-zione Scientifica è esattamente ciò che esprime il termine, dal Lat. spĕcŭlum, specchio (proprio come il Telescopio del Vaticano!); il Contrario di ciò che E'. Perché il fatto che uno specchio renda l'immagine di chi vi si riflette, non modifica il fatto che quella immagine è speculare, ovvero rovesciata, e rappresenta il contrario della REALTA'. La Teoria Eliocentrica è la speculazione scientifica più significativa in questo senso, perché la scienza afferma la realtà del sistema geocentrico attraverso un Intero Universo Di Palle Rotanti tenuto assieme da una Forza Magica, potentissima, ma con argomentazioni debolissime quando si tratta di dimostrarne l'esistenza.

Del resto, come abbiamo visto, le gerarchie pubbliche sono mere rappresentazioni di quelle "segrete", decise dietro le quinte, e la scena politica permane il solito teatrino di marionette sioniste che è sempre stato, a questo punto non si tratta più di "teorie della cospirazione", sono memes di internet che esprimono il pensiero popolare, di tutte quelle svariate realtà impensabili fino a ieri, e che oggi sono condivise su Facebook.

Conveniamo quindi con l'affermazione di partenza, con ogni riserva possibile e immaginabile.
Solo nel nome della Causa.
Accettiamo la "prova" che chiesa e scienza possano convenire su qualcosa, mentre il Gentile Pubblico Pagante deve convenire sull'opposto di quella cosa; il che mi porterebbe a definire altrimenti ciò che chiamiamo "scienza" e "religione"; ma non ho intenzione di sprecare altre energie per farlo.

 Non rendete questa discussione "virale" perché non ne vale la pena
=D

Gli Ameri-Cani avrebbero scritto soltanto:

proprio come "Bible" e "Science"
(e come Bibbia e Scienza)

Sicuramente in questo modo Bibbia e Scienza concordano con il mio pensiero.
...

Non conosco Mr. Vik; concordo con il suo pensiero.
E lo condivido:


Trad.: "A causa del FATTO che siamo all'INTERNO
di un REGNO TUTTO QUELLO CHE SI DEVE
FARE E' PENSARE POSITIVAMENTE!"

è SEMPRE LA PAROLA D'ORDINE SEGRETA

(Infatti non compare su Wikipedia Italia nel contesto psico-logico!)

La MAGIA a portata di TUTTI!

Forse sono stato frettoloso nel descrivere il sole che formerebbe una croce, etc., nel post di ieri; basandomi sullo studio famoso di Jung, ho presunto a cuor leggero che questa fosse la impressione comune, di un fascio di raggi verticale, che sarebbe in apparenza ortogonale rispetto all'orizzonte; e che per qualche fenomeno a me ignoto appare chiaramente socchiudendo gli occhi, mentre non ricordo di aver mai avuta una prova fotografica di simili "fasci" verticali, come invece appaiono chiari quelli diagonali a formare una "X" pubblicati ieri.

In realtà, fotografica-mente parlando, il Sole in genere appare proprio come nella foto di Wikipedia:


e i suoi raggi, o fasci di raggi, non sembrano diretti in nessuna direzione particolare, ma in tutte quelle della ir-radiazione della luce dal suo centro, a 360°.

QUINDI è innanzitutto il fatto che detti fasci di raggi fossero ben visibili al momento dell' osservazione, così come lo sono in fotografia, a dover essere indagato.

E anche oggi il Sole non era il "solito":


e le nuvole, poi....


(e che razza di "disco" solare sarebbe quello?!?)

Riguardo questa novità dei "fasci" visibili e fotografabili, avendo apprezzata anche oggi la mia seduta elioterapica quotidiana mi chiedo se non siano i responsabili di quei momenti di intenso calore che sembrano avvolgere completamente il corpo, e che in genere provocano in me il responso immediato dell'azione benefica del Sole, ovvero: il Sospiro di Sol-lievo.

Un Sole "regolabile"? Certo l'ipotesi non è da scartare tanto prontamente quanto quella della inclinazione dei suoi raggi che sarebbero responsabili delle stagioni....

Quella è proprio Roba Per Bambini!!!

...

2 mesi fa, a mia insaputa, si è pubblicata la notizia che David Lynch ha detto definitiva-mente addio al cinema, e questo fa di INLAND EMPIRE (2006) la sua ultima opera filmica, e accresce il valore di quella televisiva attualmente trasmessa, come prova del nuovo mezzo di espressione di un artista fra i pochi a meritare pienamente questo titolo oggi; in effetti, lo si può affermare senza tema di smentite, in TV non si era mai visto nulla di simile (e in effetti io lo sto seguendo sul computer=).

Immagine: IndieWire

Alla fine il fattore di maggior interesse nella produzione è dato dalla domanda su fino a che punto egli vuole e può spingersi al di là delle convenzioni narrative e televisive in generale, avendo preso il serial anni '90 come una tela finita su cui sta ridipingendo tutto in toni alquanto oscuri, con forme aliene e caleidoscopiche, in episodi che sembrano dei trailers di films di Lynch i quali solo accidentalmente seguono le vicende dei medesimi personaggi di 25 anni fa, in una sorta di incubo lisergico con vistosi omaggi a Kubrick -- e bisogna anche ammettere che questi 'omaggi' erano del tutto inaspettati dopo i precedenti episodi in puro stile Lynch, con qualche tocco 'felliniano'.
Consigliato a chiunque ami l'arte visiva, e in part. a chi odia la TV.

...

Infine, un gioco di Carte; come abbiamo visto i 52 arcani minori dei Tarocchi sono le "carte francesi", che vengono usate comunemente nei giochi -appunto- di carte. Ma non solo.



"Lo sapevate che il tradizionale mazzo di carte da gioco è una affidabile e ingegnosa forma di calendario?
* Ci sono 52 settimane in un anno e 52 carte da gioco
* Si sono 13 settimane in ogni stagione e ci sono anche 13 carte per ogni seme
* Ci sono 4 stagioni e 4 semi

* Ci sono 12 mesi in un anno e 12 carte vestite (quelle che hanno delle facce)

* Le carte Rosse rappresentano il Giorno, le carte nere rappresentano la Notte.
* Se diamo ai Fanti = 11, le Regine = 12, e i Re = 13,
e poi aggiungiamo la somma di 1 + 2 + 3... fino a 13 = 91 
Moltiplichiamo questo per 4, come i 4 semi:
91 x 4 = 364 poi aggiungiamo 1 che è il Jolly e così arriviamo al numero dei giorni in un anno. Questa è una mera coincidenza? o una intelligenza superiore?


* E' interessante che la somma delle lettere di tutti i nomi delle carte; ovvero : sommate le lettere di "one, two, three, four, five, six, seven, eight, nine, ten, Jack, Queen, King" = 52 !


Jain 108 -- Estratto da The BOOK of PHI, Vol 1, The Living Mathematics Of Nature  www.jainmathemagics.com/product/9/default."

(Trad. mia)

Se il Calendario Ludico delle carte è un fatto che soltanto un ameba accetterebbe come "coincidenza", è ancora più interessante per me che il "trucco" della somma dei nomi, che "coincidentalmente" darebbe 52, funziona solo nella lingua Inglese, e questo a mio parere è un valido indizio sull'origine degli 'arcani minori', e della loro diffusione come impareggiabile, e longeva Arma di Distrazione di Massa, oltre che strumento insostituibile al centro di un giro d'affari ultra-miliardario (V. gioco "d'azzardo legalizzato").

In ogni caso, attraverso le mie esperienze oniriche ho notizia di un gioco di carte "impossibile", o "terribile gioco di prestigio", che mi sono trovato a giocare -o a rifiutare di farlo- in due circostanze separate dal corso dei decenni, ed essendo per me questa attività ludica estremamente rara nel corso di una vita, ho pochi dubbi sul fatto che si trattasse di una tradizionale visione "simbolica" di tipo onirico, così come si può definire la nostra vita Qui e Ora, nel Mondo Di Parole.
 Ovvero, che se sogni un gioco di carte mentre tu non giochi praticamente MAI a carte, il significato della visione non si può trovare nel gioco particolare visto nel sogno, ma nella idea (dal verbo Gr. "vedere") stessa delle carte da gioco, che grazie a Mr. Jain 108 oggi ho potuto riconoscere come un gioco Solare, giocato sulla Matemagica con cui sono numerati i nostri giorni in fondo al cielo.

E così, abbiamo i Giorni Contati, tutti noi, ognuno con un conto diverso.

Dal canto mio, ho la chiave di lettura Matemagicamente Esatta per le mie due visioni del millennio scorso, e questo per l'onirologo appassionato che sono è fonte di giubilo, da celebrare con del caffè d'orzo tiepido. Alla vostra salute, e a quella di Mr. Jain 108.

Nessun commento:

Posta un commento