Cerca su VerOrizzonte

domenica 9 luglio 2017

EPPURE

Nel caso io smettessi di pubblicare articoli, il mio affezionato lettore è pregato di diffondere l'immagine di questo autoveicolo, eventualmente con la scritta in Italiano: "Banane Gratis":

("come rapire un vegan")

...

Se invece è sparito un minorenne, probabilmente ora è prigioniero su Marte:


Trad.: "Alex Jones Watch: i Bambini Vengono Rapiti e
Mandati in una Colonia Segreta su Marte
Una storia che potrebbe ben essere la più grande storia
nella storia umana è sbucata l'altra settimana e riportata
da Alex Jones nel suo show.  Mercoledì alla radio, Glenn e
...."

prosegue l'articolo

"...i ragazzi hanno messo il loro cappellino di stagnola seguendo Jones nella tana del coniglio, per apprendere lo shockante annuncio.
L'ospite di Jones ha detto: 
Questo potrebbe colpire i tuoi ascoltatori come un'assurdità, ma noi crediamo che ci sia una colonia su Marte che è popolata da bambini che vengono rapiti e inviati nello spazio per un periodo di 20 anni. Così che quando arrivano su Marte essi non hanno alternative, oltre essere schiavi della colonia marziana.
Alex Jones non è estraneo alle controversie, ma questa dichiarazione ha costretto persino lui a riconoscere l'assurdità. Ha però offerta una certa copertura all'ospite e aggiunto:
 "Senti, io so che il 90 percento delle missioni NASA sono segrete, e degli ingegneri di alto livello della NASA mi hanno detto che non abbiamo idea di tutto quello che sta succedendo... [...] Sai, questo è il tipo di cosa a cui i media saltano addosso. Ma so questo, vediamo dei mucchi di rottami meccanici su Marte. E la gente dice, oh, guarda, sembra quasi, come dire, meccanico. Dicono oh, sei un teorico della cospirazione. Chiaramente, non vogliono che sappiano cosa sta succedendo. Ogni volta che le loro sonde arrivano, le spengono."
(http://www.glennbeck.com/2017/07/05/alex-jones-watch-children-are-being-kidnapped-and-sent-to-a-secret-colony-on-mars/ -- Trad. mia)

Se questa non è la prova che Alex Jones è uno shill al soldo di NASA&C., non so cosa potrebbe esserlo; perché io proprio non posso credere che Alex Jones CREDA all'esistenza di un "pianeta Marte"...Se qualcuno ha visti dei mucchi di rottami su "Marte", è perché qualcuno trova l'isola di Devon una discarica ideale; e infatti presumo che al momento sia zeppa di rifiuti umani, intenti a mettere in scena la nuova Fiction Spaziale...

 Per il lettore anglofono, segue il programma radio "beck blitz" in cui si ascolta lo spezzone con le suddette affermazioni di Jones e del suo ospite misterioso:


il quale, per la cronaca, dice proprio ciò che ho tradotto qui sopra

Per noi è proprio roba da non credere, che la gente possa anche solo immaginare una cosa simile; sul fatto che invece il Gentile Pubblico Pagante tenda a crederci, non possiamo avere dubbi; per loro esiste un intero universo pieno di Grande Palle Rotanti, e del resto i bambini scomparsi del "PizzaGate" saranno pur finiti da qualche parte... Perché non su Marte?

Tutto ciò. solo per ricordare al mio lettore in che razza di mondo viviamo e che razza di gente può inventarsi una storia simile, la quale potrebbe ben essere la più grande baggianata della storia; ma non lo è. Quella più grande in assoluto è il mondo stesso in cui storie simili possono circolare, e circolano, e vengono prese sul serio dai "teorici del complotto" inconsapevoli del più grande "complotto" -- quello contro la Realtà Stessa -- di cui molto spesso partecipano completa-mente ignari del proprio ruolo.

Ci rendiamo conto che qualcuno ha fatto clamore, e successo, parlando e scrivendo di "alieni da altri pianeti", confondendo in maniera definitiva le menti del Gentile Pubblico Pagante, tra finta-scienza e fantascienza; il pubblico cinematografico di "Interstellar", "Gravity", dei vari "Aliens", "Star Wars", "Star Trek", etc., è lo stesso che può accertarsi di persona, all'osservatorio più vicino, dell'esistenza delle infinite Palle Universali; anche se per farlo deve pagare.... di nuovo
E una volta soddisfatto del suo spettacolino personale, mono o binoculare, delle diapositive nitidissime con tutte le Palle colorate che si aspettava di vedere --e che non può vedere con il suo telescopio amatoriale-- di ritorno a casa può ascoltare alla radio (negli USA) l'ospite di Alex Jones che parla dei bambini prigionieri su Marte, e quello che gli dà corda, come prevedibile, nel suo ruolo di Gabibbo del Paranormale...

E' proprio un mondo delle fiabe, per quanto siano sinistre, macabre, e nefande, come lo erano in origine tutte le fiabe; sulla strada del ritorno, il Gentile Consumatore potrebbe anche fare una sosta nel magico regno di Zio McDonald, che è in grado di trasformare delle creature buone e gentili in un cibo incantato che trasuda malattia e pessimo karma, un malefizio che può accorciare la sua vita di qualche anno... Aperto 25 ore al giorno!

Chi può resistere....?

Un conciso messaggio di Pubblicità Progresso da Mark Vernuccio su The Flat Earth Experts (TFEE):


Trad.: "SOLE E LUNA, LA STESSA GRANDEZZA
Perché coincidenza."

Perché TUTTO coincide con tutto il "resto", e dunque possiamo dire che è tutta una grande coincidenza universale, lo stesso concetto della manifestazione cosmica si può assimilare liberamente  a quello di una "coincidenza"; è "solo un punto di vista" ma il nostro punto-di-vista cambia il mondo stesso che vediamo.
Nella favola de il Sole e la Luna che appaiano della stessa grandezza perché la Luna è 400 volte più vicina del Sole, ma anche 400 volte più piccola, è riconoscibile lo stile classico del Globallismo più tradizionale, che si riferisce a misurazioni impossibili teorizzando verità insostenibili e altamente improbabili; "Quante sono le probabilità?" chiede Mr. Vernuccio in merito al Sole e alla Luna che appaiono del medesimo diametro durante le eclissi, e possiamo ipotizzare che nell'ipotetico universo dei coperni-cani le probabilità siano miliardi di miliardi, una delle tante cifre impossibili a cui ci hanno abituati gli astronomi e i geologi (e i matematici=); al contrario, la conoscenza del modello geocentrico toglie ogni dubbio, con la nozione dei Due Grandi Luminari di cui si legge nel Capitolo I del primo libro della Bibbia, intitolato "Genesi", e certo è strano che nella logosfera cattolica queste Parole Sacrosante stampate proprio all'inizio del loro Libro-Mosaico Giudeo siano trascurate dalla grandissima maggioranza degli stessi umani che si dicono discesi da Adamo ed Eva, come si legge in quello stesso racconto mito-logico... E tutto il resto...
Dobbiamo incolpare la dissonanza, oppure l'inerzia cognitiva, o qualunque altro parolone scientifico che possa giustificare -a parole, appunto- i sofisticati tardigradi umani?

La questione dell'Eclissi è stata senz'altro una delle più ovvie, a spingermi verso la ricerca della Realtà Geocentrica, assieme a quella non meno inverosimile della stravagante e inspiegabile "orbita preferenziale" della Luna, di cui ho scritto nel dettaglio a suo tempo. Insomma, è possibile dare a bere proprio di tutto, in una società in cui la Madre di Tutte le Droghe -l'alcol- è una sostanza d'abuso legale e monopolizzata dai governi, ma forse alla fine tutto è stato troppo anche per me; e così non solo ho smesso di bere le frescacce di NASA &C., ma anche quella droga dagli effetti devastanti che è tollerata da tutti solo a cagione del suo status legale.......

E solo allora mi sono reso conto di quanto faccia MALE l'etile, e di quanto fosse FALSO il mio "vecchio mondo" (e non intendo dire "l'Europa"); invero, io ritengo che soltanto il senso di "abbandono totale" dato dall'alcol possa spingere un individuo sano di mente ad accettare tanto a cuor leggero la immensa quantità di idiozie né belle né buone che vengono diffuse dai mass-media; occorre essere storditi anche letteralmente, nessuna programmazione o condizionamento possono bastare; occorre un ambiente artificiale, un luogo caotico, una condizione di cattività e convivenza coercitiva che crei una forma di imbarazzo esistenziale perenne, occorre poca vera aria da respirare e poco silenzio con cui riflettere, pochissima luce solare, e tutto questo lo sappiamo, perché lo abbiamo. Ma non basta; per arrivare ad accettare una castroneria totale come quella descritta nella image macro a livello massivo, è necessario che l'abitudine all'alcol -la Madre di Tutte le Droghe- sia diffusa a livello massivo; e lo è. Lo è diventata molto facilmente, grazie soprattutto al proibizionismo della canapa; e così la migliore (potenziale) sostanza d'abuso, il cui effetto collaterale più noto è la cura del cancro, è stata sostituita dalla peggiore in assoluto, assieme al "succedaneo" del tabacco, che rappresenta simbolicamente la sacralità del rito vitale della canapa per come è sempre stato celebrato (riducendola in fumo) con un rito notoriamente mortale, ma che pure produce un fumo molto simile;
quando si dice 'far di ogni erba un fascio'....

Lo ripetiamo, a scanso di equivoci, gli ossidi di carbonio che si sprigionano durante la combustione di ogni materia organica sono sostanze cancerogene e potenzialmente mortali per chiunque, in ogni caso: fumare una efficace medicina anticancerogena è uno dei tanti paradossi dell'umanità che a parer mio contiene in essenza il principio stesso del pharmakos, cioè della intossicazione terapeutica, e della medicina intossicante. Ma questo è solo il mio parere. Non-medico.

....

Nel frattempo Mary Helene Moon scrive su Astrology & Our Flat Earth:

 

Trad.: "opposizione a 80°
'luna piena' - "


Questo è vicino a dove il sole e la luna sorgono proprio ora (lat e long in rosso) 
(ora in bianco all'esterno (ma non l'ho cambiata per il DST)
qui sono le 10:42pm del fuso atlantico) 

Qualche altra parola sull'opposizione

"ARMONIZZARE
L'opposizione è considerata un aspetto che pone una sfida, da che è un incontro di forze opposte. Esso 
non è un aspetto teso e provocante come la quadratura.

Non è un 
"cattivo" aspetto, e l'intera nozione ha bisogno di una bella rinfrescata. Se considerate il potere dell'imbrigliamento di una polarità, esso diviene un dono, e uno di quelli che crescono con la consapevolezza.

E qualche volta, come per ogni allontanamento, i pianeti opposti estraggono le forze cumulative, e hanno un effetto di ancoraggio. E' un solco in cui ci si muove in modo ricorrente avanti e indietro.

Per armonizzare l'opposizione, guardate ai trigoni e ai sestili che toccano ogni parte.

Ho notato che molte opposizioni sono spesso correlate in interazioni con le altre. In questo modo i conflitti interiori vengono esternati -- li incontriamo nell' "Altro".

In "Understanding the Birth Chart" (Comprendere il tema natale, Ndt), Kevin Burk scrive

"A volte proiettiamo uno dei pianeti in altre persone -- non esprimiamo o accettiamo l'energia del pianeta come parte di noi stessi, così grazie alla Legge dell'Alchimia, la esperiamo dall'esterno."

Burk continua, "Infine, i pianeti in opposizione possono imparare come lavorare assieme, per scoprire un terreno comune che condividono, e trovare un punto di equilibrio.-- uno che non richieda la compromissione di nessuno dei due pianeti, ma piuttosto per questo occorre che semplicemente ogni pianeta rispetti e riconosca l'altro." https://www.thoughtco.com/the-opposition-aspect-206531"


...

Qualcuno ricorderà il mio post del 19 Giugno scorso, dove ho immortalati i due Grandi Luminari nel cielo diurno, mentre le loro rispettive posizioni e l'area illuminata della Luna dimostravano chiara-mente che quest'ultima non poteva essere prodotta dai raggi solari, e avevo concluso infatti: 
"...la luce solare che si presume riflessa dalla Luna non può provenire dal Sole, nemmeno ricorrendo ad un trucco magico"
Oggi Ms/Mrs. Roxii Love pubblica il suo proprio video, che pubblico qui di seguito, in cui dimostra la stessa cosa ripresa da Rochester (N.Y., USA); anche in questo caso, vediamo la Luna da una parte, illuminata dall'alto, e il Sole dall'altra parte del mondo, più in basso rispetto alla Luna; e dunque questo documento filmato conferma la validità della mia conclusione tratta allora, che:

"...basta guardare le cose, proprio come il Vero Orizzonte della Terra rispetto a quello palleggiante dei TG e dei prodotti multimediali, per capire ciò che è necessario capire."

video

Poco a poco, tutto ciò che è rimasto per tanto tempo "nascosto sotto i nostri occhi" è destinato a rivelarsi, rivelando il nostro inganno nei confronti di noi stessi.
Come per gli "aspetti planetari" di cui sopra, noi "proiettiamo" l'energia planetaria del caso in qualunque "altro" possibile... pianeti compresi.

Il Botta-E-Risposta dell'utente JackDaw alle prese colla notizia del The Guardian:


"Studi rivelano che Mars [Lat. Marte] è ricoperto di sostanze chimiche tossiche 
che possono spazzar via gli organismi viventi"

Risposta:

"Studi rivelano che il Mars è ricoperto di sostanze chimiche tossiche 
che possono spazzar via gli organismi viventi"

Una risposta Terra-Terra, per una botta giornalistica poco esplosiva.

...... Ma vi rendete conto che a questo mondo esiste anche il Mars Fritto?!?!?!?!?!
.......e che il prodotto della Mars, Inc. chiamato in origine Mars e oggi noto come Snickers "fattura annualmente 2 miliardi di Dollari. [1] "?!?!?!?!?!?!?!?!?! (https://it.wikipedia.org/wiki/Snickers)

Vi rendete conto quindi, al di là del Grande Inganno Alimentare, che c'è gente a questo mondo che si arricchisce avvelenando il prossimo quotidianamente, per tutta la vita, a livello massivo, multi-nazionale, e che la gente è grata nei confronti di questi "capitani d'industria", per i loro dolci veleni industriali?!

E' tutto talmente paradossale... Non dovrebbero dare a me due miliardi di dollari, solo per avere suggerito al mondo di evitare il Mars e lo Snickers più accuratamente della Peste Bubbonica?...
Sapete quanti miliardi avrebbe risparmiato il Gentile Pubblico Pagante solo risparmiandosi l'avvelenamento da prodotti intossicanti marziani?.....
Quando pensavi di aver visto il peggio del peggio, ecco che salta fuori il Mars fritto; e ti rendi conto che non avevi ancora visto niente.

...



L'intraducibile "gioco di parole" è basato sulla ovvia assonanza del termine "science" (Pron. /ˈsʌɪəns/) ovvero scienza, e di seance (/ˈseɪɒns,ˈseɪɒ̃s,ˈseɪɑːns) dal Francese séance, seduta, dal verbo Latino sedere  (Google), che infatti anche per noi è "seduta", la quale ci sentiamo però in obbligo di definire "spiritica", per evitare fraintendimenti.
Non insistiamo giocando con il termine "mass-media", che è plurale di "mass-medium", dove il "mezzo" (Lat. medium) è appunto un supporto multi-mediale, audiovisivo o letterario, che diviene "verità ufficiale" quando la sua diffusione ha raggiunto un dato livello variabile; allora quando la notizia è fatta -da che certe cose sono destinate da principio a fare notizia- esiste la prova del fatto, e non prima; anche una star di Hollywood che muore non è morta finché non è un titolo su Variety.
Ovviamente, se non c'è nessuno a sentirlo, a vederlo, e a conoscere la esistenza stessa dell'albero, non esiste alcun albero, che esso resti in piedi o che cada. Il concetto stesso di "albero" non è qualcosa che riguardi la natura in generale, né qualche individuo del regno vegetale in particolare, è una entità creata dall'essere umano, una parola come ogni altra, ovvero un termine che de-finisce una "idea" (dal verbo Gr. "vedere") e che per noi esiste in quanto tale solo nella logosfera cattolica.
Se un uomo muore in una foresta e attorno non c'è nessuno a vederlo, l'uomo muore?
E se quell'uomo è nato e cresciuto e ha vissuta tutta la sua vita in quella foresta, è mai esistito davvero? ...Come Tarzan?

...

Domenica, la giornata "social" si apre con il tramonto condiviso da Janet Evelyn e poi da Simon J. Ramos nel gruppo The Original Flat Earth vs Sphere Earth; lo abbiamo già visto in precedenza da YouTube in questo blog, ma questa è una prova video/fotografica della Realtà del Piano Terreno che vale più di un milione di parole, e merita di essere allegato fisicamente nel VerOrizzonte.
Infatti è quello che vediamo qui, il Vero Orizzonte della "nostra" Terra, non deformato da un obbiettivo ultra-grandangolare, oltre il quale il sole è ormai calato quasi per metà, quando la videocamera Nikon P900, con il più potente zoom sul mercato lo riporta al di sopra della linea orizzontale la quale per inciso è anche "Convenzionalmente, appartenente a un piano parallelo alla superficie del mare o, più esattamente, a una superficie avente in ogni suo punto per normale la verticale passante per il punto." - Google" -- Pertanto, anche Google ci DICE che l'orizzonte della Terra è piano, essendo orizzontale come lo è sempre la superficie dell'acqua.

Ricordiamo ancora che questo video non dimostra soltanto il tramontare del Sole oltre l'orizzonte come un fenomeno di prospettiva, ma nel contempo dimostra il fatto che non esiste alcuna curvatura di sorta lungo l'asse del piano visivo, oltre la quale il Sole si sarebbe nascosto, e pertanto NON sarebbe mai più visibile una volta "tramontato" nemmeno con il più potente telescopio, essendo in teoria al di là dell'"orizzonte globale"; sarebbe quindi necessario salire con un aereo o missile a svariate decine o centinaia di km in quota per poter vedere oltre il teorico orizzonte globulare, e quindi ri-prendere il Sole per intero; ma questo non è necessario poiché non esiste alcun globo, e con uno zoom 83x questo è dimostrabile; e questa è la dimostrazione:

video


Oggi sarà pure una brutta giornata, deludente in quanto Sun-Day, ma se non altro sappiamo che non ci sono bambini prigionieri su Marte, che il Sole e la Luna sembrano della stessa grandezza perché lo sono, che la Luna non è illuminata dal Sole, che l'unica superficie intossicata e intossicante di un "Mars" è quella con cui si intossica l'utenza alimentare, e che in Inglese -la lingua del New World Order- la scienza è stranamente simile ad una seduta spiritica, non soltanto per un "gioco di parole", ma grazie alla influenza globale di ogni Mass (-- che significa anche "messa" in senso religioso) Medium ... e di tutti loro, i famigerati "media".
In questa singola pagina abbiamo la prova fotografica in forma di video che smentisce il Modello Eliocentrico in maniera definitiva e indubitabile, per chiunque abbia un cervello funzionante e una traccia residua di buon senso; non occorre altro, per dimostrare la realtà dei fatti.
...Eppure.

Nessun commento:

Posta un commento