Cerca su VerOrizzonte

sabato 1 luglio 2017

La Terra Platicarpa

Da quando bevo frullati invece di mangiare, mi sembra di vivere a Disneyland. Non mi riferisco alla falsità petrolchimica del parco tematico USA, ma al clima di assoluto disimpegno psico-logico nei confronti del cibo, del rito intossicante quotidiano; è quindi un'esperienza che consiglio a tutti; oggi ho sostituita la banana con delle Pesche tabacchiere o platicarpe (per non dire "piatte"=) e delle Gocce d'Oro, il cui nome dice tutto quanto c'è da sapere. E' certo che la banana è il cibo meno peggiore (dopo la noce di cocco acerba) ma questa roba mi ha provocato un intenso brivido infantile; c'è una festa in corso tra la mia lingua e il mio palato...

Adesso, una visione alternativa del MaryLand:


Trad.: "Vergine Cattolica Terra di Maria >MaryLand
Washington D.C. nel grembo (utero)-- al di sotto:
Benvenuti nella Terra della Vergine Maria (Cattolica):
Virginia.
Washington D.C.= District of Columbia = TERRITORIO del VATICANO
In basso a destra in giallo: Grembo Entrata nell'Oceano dal
Grembo alla "Terra di Maria" (>MaryLand)"
Amanda Walls scrive:
"Il vescovo dei Gesuiti John Carroll era probabilmente il più ricco uomo d'America nel tardo '700. Carroll acconsentì il finanziamento per la costruzione di D.C. [District of Columbia, NdT] (che era soprannominata "la Roma sul Potomac"). Il proprietario precedente del terreno era Francis Pope e il suo prete era il Gesuita Andrew White.[SIC] Il nome originale di Washington D.C. era Roma [Rome, NdT] , Maryland, e un ramo del Fiume Potomac era chiamato Torrente Tiberio [Tiber Creek, NdT], che fu nominato in onore del fiume Tiberio a Roma.Come Roma, Washington D.C. ha 7 colline [In Inglese: hills, NdT], i cui nomi sono Capitol Hill, Meridian Hill, Floral Hills, Forest Hills, Hillbrook, Hillcrest, e Knox Hill. Altri elementi massonici in questa città: la Università Gesuita di Georgetown il disegno urbano massonico e i monumenti, e la World Conference of Masonic Grand Lodges [Conferenza Mondiale delle Gran Logge Massoniche, NdT] del 2008.".
Su socioecohistory.wordpress.com leggiamo la domanda inquietante:

Washington DC è la Città dei 7 Colli, la Città di Babilonia dell'Apocalisse?


e c'è anche un video:



L'articolo riporta la notizia dei sette colli, con gli stessi nomi (!) e i due protagonisti della vicenda, l'omonimo Francis Pope (che in Inglese sta per "Papa Francesco") e il Gesuita Daniel Carroll come intermediario per la Chiesa. Presumo che le informazioni di Ms/Mrs. Walls provengano proprio da questo sito.


Il Simbolo Tridimensionale del Potere,
l'Obelisco del Lincoln Memorial a Washington D.C.

La notizia è confermata anche da Ghosts of D.C., nell'articolo che risponde alla domanda:

"Washington Era In Origine Chiamata Roma?"

(Trad. mia)

L'articolo conferma parte delle informazioni, in cui il proprietario originale, Mr. Francis Pope, sarebbe stato un amante dell'Italia che decise di battezzare così la sua terra (Rome, non "Roma"), in nome della Capitale Mondiale, e chiamò Tiberius quello che prima era il Goose Creek  -- Torrente dell'Oca -- Stranamente, come ci ricorda l'articolo "Pope Francis", cioè papa Francesco, è stato il primo papa a visitare Washington... E' tutto un Grande Gioco Di Parole.

Le stesse informazioni si trovano su

Lost Symbols?: The Secrets of Washington DC

By David Ovason

su Google Books-
Con questo, potremmo dire che il libro dell'Apocalisse ha un potenziale nuovo scenario da non sottovalutare.

Da J.J.Parker:

Trad.: "Allora 3-5 giorni di tempo caldo
nel Regno Unito è riscaldamento globale!
...
Ma 10 giorni di tempo freddo e umido non
è raffreddamento globale!"



"RELIGIONE
Dal verbo Latino religare: "tenere legato; trattenere; ostacolare
la progressione in avanti; legare."
Un sistema di CONTROLLO basato su un CREDO
dogmatico incontrastato che impedisce il progresso
della Coscienza."

Il Pianigiani online conferma, con una alternativa dubbia:



Secondo Treccani:
"religióne s. f. [dal lat. religio -onis, prob. affine a religare «legare», con riferimento al valore vincolante degli obblighi e dei divieti sacrali]. –"
Da Google:



Siamo RELEGATI in noi stessi...

SIAMO TUTTI RILEGATI IN QUESTO LIBRO; SIAMO PAROLE SINGOLE FRA MILIARDI DI PAROLE.

QUALCOSA ci illude di essere "altro"; ma è qualcosa di talmente incredibile, che le religioni sono divenuti imperi con un immenso potere politico ed economico nel corso del tempo, soltanto grazie alla loro capacità di convincere le masse a credere ad una certa versione dei fatti, che permetta di trascurare completa-mente la incredibilità di Tutto.
La gente crede nella religione, perché non è in grado di credere nella mera Realtà Delle Cose.
Ovvero, alla Illusione della Realtà.

...


Abbiamo questa idea biblica, di un dio che chiede in sacrificio animali di varie specie; le modalità dei distinti sacrifici sono narrate nel dettaglio chirurgico nei versetti della bibbia;
quella dell'Olocausto è la preferita dal dio degli ebrei, e olo-causto significa appunto tutto-bruciato, ovvero carbonizzato nel caso dei tessuti muscolari e delle ossa, e sciolto nel caso del grasso, che era appunto la delikatessen ricercata dal personaggio in questione.
Come vediamo su Bibbiaedu il libro del Levitico è particolarmente dettagliato nella descrizione delle arti mistiche della macelleria, con una citazione iniziale dall'Esodo:

Prenderai il grasso  dell'ariete: la coda, il grasso che copre le viscere, il lobo del fegato, i due reni,.. (Es 29,22)

.. quale sacrificio consumato dal fuoco per il Signore, il grasso, e cioè l'intera coda presso l'estremità della spina dorsale (Lv 3,9)

Prese il grasso, la coda, tutto il grasso aderente alle viscere, il lobo del fegato, i reni con il loro.. (Lv 8,25)

i due reni con il loro grasso e il grasso attorno ai lombi e al lobo del fegato, che distaccherà insieme ai reni... (Lv 3,10)

Mangerete grasso a sazietà e berrete fino all'ebbrezza il sangue del sacrificio che preparo per voi... (Ez 39,19)

Addirittura:

8Se non ha mezzi per offrire un agnello, prenderà due tortore o due colombi: uno per l'olocausto e l'altro per il sacrificio per il peccato. Il sacerdote compirà il rito espiatorio per lei ed ella sarà pura""
(Lv 12,8)

E via macellando di questo passo.

Ora, questo può anche suggerire l'idea stravagante, di una entità gassosa di qualche sorta, la quale assorbirebbe energie prodotte dall'azione del fuoco, un essere soprannaturale, qualcosa di incommensurabile, e quindi incomprensibile nella sua essenza; d'accordo, suggestivo; ma in pratica cosa abbiamo?

Abbiamo i racconti di un dio che parlava ai rappresentanti del suo popolo eletto (un popolo di pecorai nomadi del deserto, ovviamente) e chiedeva loro il sacrificio di animali secondo le suddette modalità, e simili. Il termine "grasso" ricorre per 65 volte nella bibbia, e per la maggior parte in questo macabro contesto anatomico, del sacrificio di determinati individui di varie specie secondo pratiche dettagliate.

Supponiamo allora che non esista alcuna entità aeriforme, "sottile", e che non si nutra di alcuna energia eterica, e che invece si parli un linguaggio simbolico, incomprensibile al Gentile Pubblico; tutto quello che esso è in grado di percepire è l'ordine divino di prendere certe creature innocenti e di scannarle per praticare quelle arti magiche che erano all'ordine del giorno presso la tribù dei filistei.

Questi sono i modelli suggeriti dalla Bibbia in materia di festeggiamenti e banchetti:

22Ezechia parlò al cuore di tutti i leviti, che avevano dimostrato grande avvedutezza nei riguardi del Signore; per sette giorni parteciparono al banchetto solenne, offrirono sacrifici di comunione e lodarono il Signore, Dio dei loro padri.
23Tutta l'assemblea decise di festeggiare altri sette giorni; così passarono ancora sette giorni di gioia. 24Difatti Ezechia, re di Giuda, aveva donato all'assemblea mille giovenchi e settemila pecore; anche i capi avevano donato all'assemblea mille giovenchi e diecimila pecore. I sacerdoti si santificarono in gran numero. 25Tutta l'assemblea di Giuda, i sacerdoti e i leviti, tutta l'assemblea venuta da Israele, i forestieri venuti dal territorio d'Israele e gli abitanti di Giuda furono pieni di gioia. 26Ci fu una gioia straordinaria a Gerusalemme, perché dal tempo di Salomone, figlio di Davide, re d'Israele, non c'era mai stata una cosa simile a Gerusalemme.


Infatti, i macelli industriali sarebbero arrivati molto tempo dopo a Gerusalemme, dove i capi vengono uccisi in stile kosher, come vuole la tradizione, riducendo al minimo la sofferenza dell'animale; se non avete visto Earthlings (che consiglio sempre a qualunque non-vegan che non l'abbia mai fatto) ma avete lo stomaco per conoscere il trattamento kosher riservato ai bovini, potete guardare il video in questo articolo del sito PETA (People for the Ethical Treatment of Animals).......... 
Buona visione.

Insomma, la bibbia è piena di simili monologhi immaginari in cui il Protagonista istruisce i suoi preti su come preparare il macello quotidiano, e come si è visto i racconti sono anatomicamente precisi e particolarmente repellenti, sono cose che ai piccoli lettori della Bibbia restano impresse profonda-mente. Quando poi vedono il cadavere del coniglietto pronto da fare a pezzi sull'asse in cucina, per quanto orripilati, ricordano quelle parole sacrosante, profferite dalle labbra dei loro insegnanti di religione, o dall'officiante della Messa (in Scena)... e stampate nelle Sacre Scritture (!!!)
Così tutto l'orrore istintivo di un povero coniglietto innocente spellato, sventrato, mutilato delle zampe e sistemato in una piccola bara di polistirolo espanso viene associato all'idea della sacralità; quel prodotto alimentare del supermercato, privato di ogni realtà empatica, è qualcosa che potrebbe aver voluta DIO in persona.......
Per dei motivi che non possiamo, o non vogliamo conoscere; misteri della Fede; ma potrebbero essere soltanto CONSIGLI PER GLI ACQUISTI...

Pensate a questo: esiste una fiorente industria di "omogeneizzati" di carne, che sono pappine per bambine ottenute con la macinazione finissima dei cadaveri disossati in una poltiglia. dopo loro cottura a vapore; in questo modo la polpa dei muscoli perde la sua consistenza fibrosa tipica della carne, non dev'essere masticata, ed è "digeribile" come ogni cosa fluida; ovvero, va giù.
Un omogeneizzato di carne non ha gusto o profumo di carne, non sembra carne a vedersi, non ha il colore o la consistenza della carne, e quindi il bambino è felice di ingoiare la pappina rosa profumata, mentre si metterebbe a piangere davanti a un filetto al sangue; il problema è che questo prodotto che non sembra aver nulla a che fare con i cadaveri è in effetti un composto di carne, e questo lo sappiamo riconoscere al di là di ogni inganno sensoriale, perché è una questione "genetica". Siamo stati abituati e assuefatti al gusto mortale del cadavere fin dai primi mesi della nostra vita, subito dopo gli endocannabinoidi del latte materno.
...Non è proprio un gran modo di cominciare.

 Dopo lo svezzamento dal latte materno, quando la gente in genere assume l'abitudine vergognosa di proseguire all'infinito lo svezzamento, bevendo il latte vaccino, subentra questo nuovo elemento, il gusto della morte.
E alla giusta età, quando il pensiero è abbastanza concreto ma la psiche si lascia plasmare a piacere, tutte le macabre fantasie religiose degli ebrei con tutti i loro dettagli da film horror sostengono il gioco dell'industria della morte, attraverso il mito della morte; qualunque fosse il motivo per cui DIO in persona chiedeva "i due reni con il loro grasso e il grasso attorno ai lombi e al lobo del fegato, che distaccherà insieme ai reni", avrà pur avuto i suoi buoni motivi per farlo. Dopotutto, era DIO, pensa il piccolo utente religioso, sconcertato dalla lettura -- e tanto peggio, se proviene da un adulto apparentemente sano di mente...

Noi non abbiamo risposte -di nessun genere- dalle "scritture"; ma fra le tante domande poste non c'è quella sul motivo per cui la gente dovesse carbonizzare i suoi "capi di bestiame" (in genere i migliori, "senza macchia") nel nome di questo "Signore", che peraltro aveva la brutta abitudine di non mostrarsi più ai propri schiavi umani.

Ricordo di nuovo il concetto della Soddisfazione Liquida del neonato; ecco un altra prova dell'Inganno Totale a cui siamo sottoposti da subito, attraverso la lavorazione industriale e la trasformazione del peggior cibo immaginabile -una puzzolente, sanguinante carcassa animale appena macellata- nella pappina più profumata, cremosa e appetitosa, che per me è stato un occasionale -e costoso- vizietto durante la mia presunta età della ragione... (Quando ero solito mangiare fette di cadaveri e mestruazioni di gallina=)

E poi, lo sappiamo tutti, la Bomba finale è quella dello zucchero; perché alla fine questo è tutto ciò che passa il convento, in termini bio-logici; e più se ne ha, più se ne vorrebbe avere. I bambini sono ultra-dipendenti dallo zucchero raffinato, la loro magica polverina bianca paragonabile a quelle più costose degli adulti, e non ne hanno la più vaga consapevolezza, così come i loro genitori; perché se avessero la seppur minima idea del suo effetto sul sistema nervoso si guarderebbero bene dal comprare zucchero, biscotti e tortine, gelati e yogurt, e simili prodotti alimentari dagli effetti devastanti sulla salute mentale e fisica dei loro figli.

Una banana media è al 55% zucchero , come si è visto, glucosio, fruttosio e saccarosio; ma è tutto lo zucchero di cui ha bisogno mediamente un essere umano. E in merito al resto, Google suggerisce che

"Le proteine delle banane sono incomplete, benché esse contengano tutti i 18 amminoacidi ... In una grande banana si trovano solo 188 mg di acido aspartico e 231 mg di acido glutammico , mentre la raccomandazione dello USDA  è di 56 g di amminoacidi essenziali al giorno." (Trad. mia)

Personalmente, non credo più a simili affermazioni, o altre, che costituiscono il paradigma nutrizionale attuale; ma a quanto pare la banana contiene tutto ciò che è necessario per costruire le proteine. Sul sito The World's Healthiest Foods (I Cibi Più Salutari Del Mondo) compare la banana, con questa tabella:

Banana, fresca
1.00 media
(118.00 grammi)
Calorie 105
GI: basso
NutrientiDRI/DV


 manganese16%


 potassio12%

 fibra12%

 rame10%

 biotina10%

"Questo grafico mostra le percentuali dei valori giornalieri [DV] che una porzione di Banane contiene per ognuno dei nutrienti di cui è una buona, molto buona, eccellente fonte secondo il nostro Sistema di Classificazione del Cibo."

(http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=foodspice&dbid=7)

Insomma, la banana è il cibo migliore, ovvero la sostanza d'abuso alimentare meno peggiore in circolazione: si trova sempre, dovunque, ed è economica... Ma non è offerta dalla nostra Terra a queste latitudini, e come minimo richiede un clima Siciliano per crescere...

Questo è quello che cresce dalle mie parti:


 e questa è stata la mia colazione di oggi:


Dolcissimo veleno naturale... offerto da "madre natura".

A proposito del Sistema Biologico Terrestre, Mr. Bruno Fiori ha da dire la sua:


"CODICE FIBONACCI 
Viviamo in un mondo perfettamente CREATO da "qualcuno", 
chiamatelo dio, grande spirito, energia divina, etc... 
L'evoluzione è una delle più grandi balle colossali. "

L'"evoluzionismo" è sicuramente uno dei deterrenti più psicologica-mente efficaci per impedire qualunque evoluzione dell'essere umano. e con la religione esso trattiene l'uomo nell'ombra di un evo oscuro; e ne sappiamo ormai abbastanza riguardo La Questione Più Fondamentale, da poter concludere che lo stesso indiviDuo Cattolico Credente, che crede anche all'evoluzione della specie e alle Grandi Palle Universali non è letteralmente in grado di elevare il proprio pensiero tanto da vincere la "forza di gravità" di simili frescacce, e ri-conoscere sé stesso come qualcosa di ben diverso dal pronipote di una scimmia

Ricordiamo che la successione di Fibonacci è correlata alla sezione aurea, come riporta Wikipedia, in quanto:

"...il rapporto tra un numero di Fibonacci e il suo successivo tende al reciproco della sezione aurea "
Questa è la "tendenza" generale della "natura", di mostrare all'osservatore il proprio principio Unico attraverso ogni singola espressione fisica la quale si genera proprio come la forma frattale prodotta da un computer, ri-producendo il tutto nel "fratto" ovvero, nella parte divisa, e la parte nel tutto, secondo la regola Smeraldina: così il grande come il piccolo, e viceversa.

--

Domenica: da ieri ho interrotta la mia dieta bana-liquida con del riso integrale, saltato in padella con Biete erbette, Portulaca abbondante e ajo, ojo e peperoncino; e questo, lo devo annotare, perché non ho il coraggio di rifiutare simili doni stagionali, anche se in questo periodo ne farei volentieri a meno.  Oggi a pranzo ho mescolata la lattuga e la cicoria dell'orto per un'insalata verde, e mi sembra di avere banchettato al ristorante, seppure abbia evitata la trappola oppiacea del glutine.....

Per quanto paradossale e ancor più alienante della Questione Più Fondamentale -se possibile- la mia ricerca in materia di alimentazione, ovvero di intossicazione alimentare quotidiana è ancora abbastanza interessante da sostenermi; il fatto che la cosa interessi indistinta-mente l'intera Utenza Consumatrice Globale. mentre ad essa si interessa attiva-mente una percentuale irrisoria della popolazione, è un pensiero quantomeno scoraggiante, ma in fondo si tratta sempre e soltanto di informazione, ovvero di PAROLE. Come quelle che scrivo io Qui, e Ora.
Il mondo non è soltanto MALE informato sulle questioni più fondamentali in assoluto, ma è anche stato programmato completa-mente ad accettare simili nozioni campate per aria, così come a suo tempo accettò con buon profitto (scolastico) l'idea di vivere su una trottola ellissoidale rotante nel vuoto a 1000 km/h.

Il mondo è stato convinto che non soltanto mangiare sia una necessità, ma che mangiare le proteine, che sono la cosa più indigeribile in assoluto -da che noi siamo composti di proteine- sia assolutamente indispensabile. E così come il paziente di cancro guarisce dal cancro quando gli viene iniettata una magica dose di acqua distillata, l'uomo deperisce e muore se non mangia ciò che ha sempre creduto essere il suo nutrimento, e che è sempre stato invece il nutrimento della sua malattia, e quindi della sua stessa morte.
Questi sono pensieri interessanti a cui dedicarsi, malgrado il disinteresse generale nei confronti di questa realtà apparente-mente paradossale. E' anche la chiave per comprendere i paradossi essenziali ed esistenziali di questa stessa gente che si auto-distrugge un giorno dopo l'altro, solo per soddisfare il proprio senso del gusto seguendo l'impulso dell'astinente, e ottenere in cambio un effimero calore dovuto alle attività digestive, che assorbono gran parte della sua energia vitale.

E' un gioco senza fine, perché dalla lezione ippocratica (o meglio pratica) sappiamo che mangiando nutriamo la malattia, e che la malattia proviene dal "cibo", ovvero da qualunque "farmaco" vegetale con i suoi effetti più o meno desiderati, e dunque che noi perpetriamo l'errore all'infinito, in un lp quotidiano, seguendo le nostre abitudini acquisite dall'inizio del nostro cammino su questa Terra.
 E' un gioco che siamo destinati a perdere; ma sono rari quelli che abbandonano la partita, malgrado TUTTO.

Non è strano che una volta ri-conosciuta la nostra "alimentazione" come intossicazione cronica e volontaria, improvvisamente tutto il "cibo" mi appaia ancor più buono, e allettante, e irresistibile, mentre nel contempo so con tutto me stesso che un paio di banane al giorno sono il meglio (il meno peggio) che si possa avere?
Paradossi, in un mondo paradossale.
E' qui che vivo.

...

Ecco quello che io dico un sostanzioso spuntino di riflessione, per il mio lettore curioso:




http://www.wuc-news.com/2017/07/women-absorb-and-retain-dna-from-every.html


"Uomo Con Cui Fanno Sesso

Le donne trattengono e portano DNA vivente di ogni uomo con cui hanno rapporti sessuali, secondo un nuovo studio della Università di Seattle e del Centro di Ricerca sul Cancro Fred Hutchinson.
Lo studio, con cui si è scoperta la sconcertante informazione accidentalmente, era in origine mirato a determinare se le donne che sono stante incinte di un figlio potessero essere più predisposte a certi disturbi neurologici che interessano più frequentemente i maschi.


Ma mentre gli scienziati facevano a pezzetti il cervello femminile, lo studio ha iniziato a virare selvaggiamente fuori rotta. Si è scoperto così che il cervello femminile è ancora più misterioso di quanto si pensava in precedenza.

Lo studio ha scoperto che il cervello femminile ospita “microchimerismo maschile“, o in altre parole, la presenza di DNA maschile che è stato generato da un altro individuo, ed è geneticamente distinto dalle cellule che formano il resto della donna.


[Trad.: "Il Microchimerismo (abbreviato In Mc) è la presenza di un
piccolo numero di cellule originate da un altro individuo e che sono
quindi geneticamente distinte dalle cellule dell'individuo ospite."]



Secondo lo studio: il “63% delle femmine (37 su 59) esaminate ospitava microchimerismo maschile nel cervello. Il microchimerismo maschile era presente in multiple regioni del cervello.”
Quindi il 63% delle donne trasporta cellule di DNA maschile che vivono nel loro cervello. Ovviamente i ricercatori volevano sapere da dove provenisse il DNA.

Qualcuno vuole provare a indovinare? Dai padri delle donne? No. Il DNA paterno si combina con quello della madre per creare il nostro unico DNA. Quindi da dove poteva venire?

Attraverso lo studio i ricercatori hanno dedotto che la risposta più probabile era che tutto il DNA maschile vivente trovato nel cervello femminile provenisse dalla gravidanza di un [figlio, ndt] maschio. Questo era l'assunto sicuro, politicamente corretto. Ma quei ricercatori erano all'oscuro della verità.

Perché quando praticarono l'autopsia dei cervelli di donne che non avevano mai avute gravidanze, lasciando perdere i figli maschi, essi trovarono ANCORA cellule di DNA prevalenti nel cervello femminile.
A questo punto gli scienziati non sapevano che cosa diavolo stesse succedendo. Confusi, fecero del loro meglio per negare l'evidenza finché non l'avessero potuta capire e spiegare. La seppellirono in numerosi sotto-studi e articoli, ma se li setacciate tutti non troverete l'affermazione dannata, l'unica riga che metta le carte in tavola e spieghi esattamente da dove proviene questo DNA maschile.

Di cosa avevano paura?

“CONCLUSIONI: Il microchimerismo maschile non era raro nelle donne senza figli. A parte le gravidanze note, altre possibili fonti di microchimerismo maschile comprendono aborti spontanei non riconosciuti, gemelli maschi scomparsi, un fratello più grande trasferito dalla circolazione materna, o RAPPORTI SESSUALI. Il microchimerismo maschile era più frequente in misura significativa e i livelli erano più alti nelle donne con aborti indotti che non nelle donne con altri tipi di gravidanza.

Ulteriori studi sono necessari per determinare l'origine precisa del microchimerismo maschile nelle donne.“

Dunque secondo gli scienziati, le possibili fonti di cellule viventi di DNA maschile nei cervelli femminili sono:
un aborto di cui la donna non sapeva nulla
un fratello gemello maschio che è scomparso
un fratello maggiore trasferito dalla circolazione materna
rapporti sessuali

Considerato il fatto che il 63% delle donne hanno cellule di DNA maschile residenti nei recessi del loro cervello, quali delle suddette possibilità pensate sia l'origine più probabile del DNA maschile?

Le prime tre opzioni occorrono in una percentuale irrisoria delle donne. Non possono giustificare il 63% della stima. La quarta opzione? E' più che comune. La risposta è 4. Sesso.

Questo ha delle implicazioni molto importanti per le donne. Ogni maschio di cui assorbono spermatozoi diviene una parte vivente nella loro vita. Le donne a cui è stata praticata l'autopsia in questo studio erano anziane. Alcune avevano trasportato DNA maschile vivente dentro di loro per ben più di 50 anni. Lo sperma è vivo. Sono cellule vive. Quando viene iniettato esso nuota e nuota fino a che non si scontra con una parete, dove si attacca e scava nella carne. Se è nella bocca esso nuota e risale nei passaggi nasali, nell'orecchio interno, e dietro gli occhi. Poi scava. Entra nel flusso sanguigno e si raduna nel cervello e nella spina dorsale.

Fonte:
http://yournewswire.com/women-dna-man-sex/"

(http://www.wuc-news.com/2017/07/women-absorb-and-retain-dna-from-every.html - Trad. mia)

Ricordiamo il mito genetico biblico, assieme a quello Classico di Prometeo e Pandora;

"Zeus, per la stima che riponeva in Prometeo, gli diede l'incarico di forgiare l'uomo. Prometeo lo modellò dal fango e lo animò con il fuoco divino."

...

Zeus [...] ordinò a Efesto* di costruire una donna bellissima, di nome Pandora, la prima del genere umano, alla quale gli dei del vento infusero lo spirito vitale e che tutte le dee dell'Olimpo dotarono di doni meravigliosi.
Si racconta che Zeus la inviò da Epimeteo affinché punisse la razza umana, alla quale Prometeo aveva dato il fuoco divino."
*) "Efesto (in greco anticoἭφαιστοςHēphaistos) nella mitologia greca è il dio del fuoco, delle fucine, dell'ingegneria, della scultura e della metallurgia" (Wikipedia)

E ricordiamo i ripetuti messaggi trasmessi regolarmente dai nostri beneamati Controllori attraverso la letteratura, la stampa, i mass-media e in part. il cinema.



The Stepford Wives, dal best seller di Ira Levin:


"Levin (originale Russo: Левин) è un cognome con svariate origini. Nella maggioranza dei casi è Ebraico (una variante di Levy) e raramente Russo,[1] derivato dalla tribù biblica di Levi, i cui discendenti i Leviti ebbero compiti distinti nel periodo del Tempio. In alcuni casi il cognome Levin è derivato dal nome di persona Tedesco Liebwin. In altri casi il cognome rappresenta una forma della parola Yiddish per "leone". In alcuni casi, il cognome Levin rappresenta una forma patrononimica di Lëva."
(https://en.wikipedia.org/wiki/Levin_(surname) - Trad. mia)

The Stepford Wives nell'edizione Italiana fu rititolato come il peggiore spoiler della storia, "La fabbrica delle mogli" (!)





Certo, il film di Jonathan Glazer del 2013 basato sul romanzo di Michael Faber del 2000 racconta di una "extraterrestre"........ Ma la nostra conoscenza di certi fatti proietta l'opera in una dimensione meno artificiale... O meglio, del tutto artificiale. La nostra, appunto.

...

Ancora una "nuvola":


che qualcuno mi spieghi cosa sono quelle cose:


... grazie!!!


Un po' di buon senso gratuito da Flat Earth Research:


Trad.: "QUESTA E' UN'IMMAGINE DELLA NASA CHE RAPPRESENTA 
LA PROPORZIONE FRA LA TERRA E IL SOLE
Chiunque abbia la testa a posto scevra da insania, con funzioni cognitive intatte può constatare che se il Sole fosse davvero a milioni di miglia di distanza, una inclinazione della Terra non cambierebbe la temperatura in tutto il mondo, la temperatura sarebbe la stessa ovunque durante tutto il giorno. punto!! E' follia assoluta e demenza completa credere che le poche centinaia o poche migliaia di miglia della Terra potrebbero fare la minima differenza rispetto a una fonte di luce che proviene da decine di milioni di miglia di distanza.. Ma continuate pure, Teste Di Globo, fatela vedere a noi Terrapiattisti!! perfavore riproducete questo in scala e offrite una prova scientifica pratica che queste temperature possono variare tanto, da polo a polo e da tropico a tropico."

Aspettiamo la risposta delle "Teste Di Globo" e la loro prova........... Entro il prossimo millennio.

1 commento:

  1. ...sempre sostenuto che il sesso femminile ti vampirizza...

    RispondiElimina